Veronafiere crede nel settore movimento terra

Veronafiere crede nel settore movimento terra

Il 17 marzo incontro con associazioni e aziende per definire l’edizione di Samoter e Asphaltica 2014.

L’appuntamento da non mancare è dall’8 all’11 maggio a Veronafiere per la 29^ edizione di Samoter, Salone  internazionale triennale dedicato alle macchine da movimento terra, da cantiere e per l’edilizia (www.samoter.com). La rassegna, nata nel 1964 a Verona, sarà affiancata anche da Asphaltica, Salone delle soluzioni e tecnologie per produzioni stradali, sicurezza e infrastrutture (www.asphaltica.it).

In vista dell’edizione di maggio, il 17 marzo a Veronafiere, è previsto un incontro con le Associazioni di categoria e aziende da loro rappresentate per definire insieme, alla luce della perdurante e pesante crisi che ha colpito questo comparto, la proposta complessiva e il profilo distintivo della 29^ edizione di Samoter e di Asphaltica, in modo da garantire il migliore dei risultati possibili per quanti saranno presenti e  continuano fermamente a credere nella necessità che Il Paese abbia una propria rappresentazione organica del settore necessaria all’ammodernamento e alla realizzazione delle grandi infrastrutture.

In tal senso Samoter rappresenterà anche l’occasione per un confronto tra il settore e il governo, in particolare con i ministeri dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture e Trasporti e delle Politiche Agricole per identificare misure incisive volte a favorire lo sviluppo del comparto.

«Se di crisi si deve parlare , è doveroso al contempo  illuminare ed illustrare anche la capacità di risposta che le imprese offrono per la creazione di una rete infrastrutturale che renda credibile e soprattutto reale competitività dei sistemi viari, di collegamenti e di manutenzione ambientale. Noi organizziamo rassegne al servizio del Paese, rassegne necessarie al sistema imprese, grandi medie  e piccole che spesso garantiscono eccellenti soluzioni e innovazioni. Le fiere non si fanno solo per cavalcare mercati maturi, ma anche per predisporre strumenti di ripresa e di rilancio», sottolinea il Direttore Generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani, nel precisare l’obiettivo dell’incontro. 


E' la prima volta che ci leggi