NLMK Acciaio Quard

Parte DifferenziaMOLISEmpre

Il Piano regionale per implementare e diffondere la raccolta differenziata nei Comuni del Molise.

La Giunta regionale del Molise ha approvato, su proposta del Presidente della Regione Molise Paolo Di Laura Frattura e dell’Assessore alla Tutela dell’Ambiente Vittorino Facciolla, il primo Programma di interventi del Piano Regionale “DiffereziaMOLISEsempre, finalizzato ad implementare e diffondere la raccolta differenziata nei Comuni del Molise.

Le risorse disponibili ammontano a 18 Milioni di Euro, che consentiranno ai primi 89 Comuni di avviare gli interventi previsti.

“L’approvazione del primo Programma di interventi del Piano Regionale - ha detto l’Assessore Facciolla - è frutto di un lavoro serio e articolato, svolto con tutti i Sindaci del Molise nei mesi precedenti. In un arco temporale ragionevolmente breve vogliamo dare al Molise un servizio di gestione del ciclo dei rifiuti che, in linea con gli standard europei, sia in grado di corrispondere alla domanda dei cittadini e delle imprese. Insieme dobbiamo superare situazioni di irregolarità, adottando criteri di equilibrio tra costi e ricavi; nel contempo, dobbiamo agire sul versante del riciclo che, senza dubbio, riveste un’elevata valenza strategica. L’idea che mi piace veicolare e che vorrei raggiungesse ogni singolo cittadino molisano è che grazie ad un piccolo impegno quotidiano, finalizzato a migliorare la qualità della raccolta, è possibile non soltanto favorire il riciclo degli imballaggi, ma anche permettere al proprio Comune di ricavarne benefici economici. Ragionando in prospettiva, il Piano, che da un lato promuove e incentiva la raccolta differenziata, dall’altro fa sì che i rifiuti diventino una risorsa per la nostra regione, è soltanto uno dei passi che dovranno condurci all’obiettivo “zero rifiuti”, che, fondato sul concetto secondo cui tutto in natura può diventare qualcos’altro, è indispensabile per assicurare salute ai territori e benessere a quanti vi risiedono. Sono convinto che insieme possiamo raggiungere una percentuale di raccolta differenziata che porterà il Molise tra le prime regioni d’Italia”.

Entro fine mese sarà approvato il secondo Programma di interventi che assegnerà i contributi ai Comuni rimanenti.


Ecomondo 2019