NLMK Acciaio Quard
WR 240i: la nuova generazione delle riciclatrici-stabilizzatrici

WR 240i: la nuova generazione delle riciclatrici-stabilizzatrici

Massima qualità in ogni intervento – ecco ciò che garantisce la nuova WR 240i. Con il suo motore Cummins a sei cilindri e fino a 477 kW/608 CV, la riciclatrice-stabilizzatrice Wirtgen di ultima generazione è estremamente efficiente ed è quindi in grado di coprire un ventaglio di utilizzi molto ampio.

Nuovi parametri di riferimento negli interventi di riciclaggio a freddo e di stabilizzazione delle terre

Con la gamma di riciclatrici-stabilizzatrici più ampia al mondo Wirtgen ha sempre pronta la soluzione giusta per questo specifico campo di applicazione. Nell’ambito della flotta la WR 240i è la specialista per la vigorosa stabilizzazione di ampie superfici di terreno a scarsa portanza. Al tempo stesso convince negli interventi di riciclaggio a freddo grazie al riutilizzo al 100 per cento dei materiali ricavati dagli strati in conglomerato bituminoso ammalorati, con conseguente riduzione dell’impatto sulle risorse. Numerose nuove dotazioni la pongono all’avanguardia in fatto di produttività ed economia d’esercizio. La potente motorizzazione, caratterizzata da grandi riserve di coppia, ha ottimizzato sia l’efficienza che la produttività, che beneficia della conversione diretta ed efficace della potenza motrice. Nove differenti regimi di rotazione del rotore di fresatura garantiscono una capacità di miscelazione ottimale e avanzatissimi sistemi di dosaggio computerizzato con monitoraggio automatico consentono di produrre miscele precise.

Grazie a una spaziosa e moderna cabina con sistema di monitoraggio con telecamera e sedile di guida girevole di 90 gradi, l’operatore ha sempre una visuale ottimale sulla macchina e sul cantiere. La cabina generosamente vetrata è traslabile oltre il bordo destro della macchina per offrire all’operatore un’ottima visuale diretta sul bordo di fresatura. Il raggio di volta, estremamente contenuto grazie alla sterzatura integrale sulle quattro ruote e all’angolo di sterzatura indipendente dell’asse posteriore, consente rapide inversioni di marcia alla fine dei brevi passaggi e in spazi molto ristretti.


Link

VENICE 2020