CAMEC 2021
L'Europa fa un altro passo avanti contro i sacchetti di plastica

L'Europa fa un altro passo avanti contro i sacchetti di plastica

I sacchetti di plastica inquinano l'ambiente, particolarmente l'acqua e gli ecosistemi acquatici.

I deputati europei hanno votato durante la sessione di aprile per la riduzione della metà dell'utilizzo dei sacchetti in plastica leggera entro il 2017 e fino all'80% entro il 2019 rispetto ai numeri del 2010. Ieri il Parlamento Europeo ha votato in commissione all'Ambiente l'accordo trovato con il Consiglio.

Nel 2010, sono stati introdotti nel mercato circa 200 sacchetti di plastica per cittadino europeo, secondo una stima del servizio di ricerca del Parlamento. 

Oltre alla riduzione dell'utilizzo dei sacchetti di plastica leggeri, la proposta approvata prevede delle spese obbligatorie legate al settore alimentare e delle spese supplementari nei settori non-alimentari. I sacchetti biodegradabili al contrario saranno agevolati. I sacchetti per la frutta e le verdure saranno sostituiti lentamente da quelli in carta riciclata o biodegradabili entro il 2019.


Minini Big Bag