NLMK Acciaio Quard
Le novità Doppstadt a Ifat 2016

Le novità Doppstadt a Ifat 2016

Tante macchine nuove in anteprima all'Ifat: il nuovo separatore di sollevamento a ganci HS 800 Selector e il vaglio a stelle posteriore DHS 514 Selector sono alcune di esse.

Alla fiera leader a livello mondiale sulla gestione dell'acqua, dei rifiuti e delle materie prime, che si terrà dal 30 maggio al 3 giugno 2016 a Monaco, Doppstadt presenterà, in qualità di fornitore di soluzioni, la propria competenza nel trattamento dei rifiuti, nel recupero e nel riciclaggio delle materie prime. A tal fine, l'impresa attiva a livello internazionale esporrà gli ultimi modelli di macchine e i procedimenti più recenti in azione nell'area espositiva della VDMA, della VDBUM e all'aperto tra i padiglioni C1 e C2. I momenti culminanti dell'esposizione: la frantumazione e la separazione di legno, biomassa o rifiuti in un sistema e la separazione mediante soffiatura o la classificazione nelle più diverse frazioni.

Un sistema, due procedimenti, due novità mondiali

Nell'area espositiva tra i padiglioni C1 e C2, Doppstadt esporrà il nuovo separatore di sollevamento a ganci HS 800 Selector insieme al frantumatore DW 3060 tipo F. Questo sistema e l'altra novità, il vaglio a stelle posteriore DHS 514 Selector, insieme al frantumatore a catena mobile DW 3060 di tipo F (disponibili nell'area espositiva della VDMA) unisce due procedimenti di riciclaggio: il sistema frantuma legno vecchio, verde nonché carichi singoli di rifiuti di legno e plastica e setaccia successivamente secondo la grandezza di grano desiderata. Il materiale abbandonato viene frantumato senza dover essere polverizzato. La percentuale di elementi fini indesiderati nel prodotto finale viene ridotta al minimo. Il vaglio a stelle posteriori lavora perfettamente senza un azionamento separato e porta nuovamente il residuo di vagliatura alla frantumazione attraverso il nastro di recupero, rispettando in questo modo la specifica definita nel dettaglio. Grazie a questo procedimento che ottimizza il prodotto come un circuito, risulta un prodotto finale qualitativamente pregevole, omogeneo nella dimensione dei pezzi. L'impianto a catena mobile può essere impiegato in modo flessibile in diversi luoghi e, grazie alla tecnica modulare Doppstadt, può essere equipaggiato con differenti rulli di frantumazione e con attrezzi.

Inoltre, vale la pena considerare la cippatrice mobile di grandi dimensioni DH 910 SA con un nastro posteriore orientabile anziché un braccio di espulsione. Il materiale cippato non viene più nebulizzato con aria bensì viene trasportato e scaricato per mezzo di un nastro posteriore orientabile a 60 gradi (anche fino a 90 gradi). In questo modo si riduce al minimo la percentuale di elementi fini aumentando la potenza di portata. I tronchi di legno (fino a 900 mm) vengono frantumati in cippato esattamente della dimensione definita dalla relativa classificazione. Il nuovo frantumatore universale in serie AK 560 EcoPower completa la gamma esposta alla VDMA per il settore del verde. Il frantumatore unisce i vantaggi della serie precedente con una tecnica di motori più competitiva ma pur sempre economica ed ecosostenibile.

Sull'area espositiva della VDBUM, il full-liner Doppstadt combina, tra l'altro, due soluzioni di punta nella tecnologia del riciclaggio grazie al nuovo separatore ad aria a catena mobile WS 2000 K. Appena montato, il separatore ad aria convince fin da subito grazie alla sua potenza di separazione estremamente elevata: separa il materiale alimentato in quattro frazioni. Nell'area operativa il separatore ad aria collabora con un “collega”: un vaglio meccanico Doppstadt separa già prima il materiale alimentato in materiale fine e grosso.  L'insieme di materiale grosso ancora sporco, ad esempio, di pietre, foglie, biomassa o residui metallici viene trasportato direttamente nel separatore ad aria e lì accuratamente separato nei singoli componenti.

Area espositiva tra i padiglioni C1 e C2: innovazioni riguardanti setacciatura e separazione

Alla IFAT Doppstadt illustrerà un'ulteriore soluzione per la separazione: la frazionatura. In questo caso, il materiale viene separato a seconda della qualità anche in tre frazioni, senza ostruzioni e avvolgimento. Uno splitter smuove, separa e dosa i materiali più diversi: in questo modo un pretrattamento diventa necessario solo a qualche condizione. I rifiuti misti edili possono essere lavorati allo stesso modo di pietre e terra, rottami metallici, scorie e residui di deposito. La novità a livello mondiale, il sistema Splitter H2 offre una flessibilità straordinariamente elevata: la costruzione modulare consente di assemblare la macchina a seconda delle necessità.

Doppstadt mostrerà per la prima volta il vaglio meccanico SM 720 Plus. Il nuovo modello della serie di vagli meccanici Doppstadt è il più grande: 40% in più di capacità della tramoggia, 20% in più di capacità del cono sul nastro posteriore e laterale nonché l'eccellente tecnica dei motori tedesca e tutto ciò garantendo una piena mobilità su strada come semirimorchio.


Ecomondo 2019

FOTOALBUM