La raccolta differenziata in Basilicata

La raccolta differenziata in Basilicata

Presentati i dati relativi al 2015: le province raggiungono il 33% di rifiuti raccolti tramite raccolta differenziata.

La Basilicata si dimostra parsimoniosa quanto a produzione dei rifiuti solidi urbani rispetto ad altre regioni italiane con una produzione di circa 347 kg/abitante all’anno e con una percentuale di raccolta differenziata che per il 2015 è pari al 33%. In particolare, la provincia di Potenza si attesta su una produzione di rifiuti di circa 121mila tonnellate di cui il 38,7% raccolte in maniera differenziata, mentre quella di Matera su una produzione di circa 78mila tonnellate con una raccolta differenziata pari al 24,6%.

Nel 2015 si è registrato a livello regionale una produzione complessiva di Rifiuti Solidi Urbani in leggero calo rispetto ai dati del 2014, e pari a circa 200.000 tonnellate, con una percentuale di raccolta differenziata pari a circa il 33% (nel 2014 si era registrata una produzione di circa 201.000 tonnellate di rifiuti urbani ed una percentuale di raccolta a livello regionale al 29% circa) Tale situazione non si presenta omogenea nelle due province, sia per l’ andamento delle produzioni che delle raccolte differenziate. La provincia di Potenza si attesta su una produzione di rifiuti di circa 121.000 tonnellate di cui raccolte in maniera differenziata circa 47.000 tonnellate (38,7%) , mentre la provincia di Matera si attesta come produzione su circa 78.000 tonnellate con una raccolta differenziata intorno alle 19.000 ton (24,6%) La media regionale si attesta intorno al 33% contro una media nel 2014 di circa il 28% (produzione totale di circa 199.500 tonn. E raccolta differenziata di circa 66.000 tonn.) Nell’anno 2015 sono state raccolte separatamente circa 19.000 tonnellate di frazione organica umida (CER 200108) di cui circa 10.500 tonnellate in provincia di Potenza e circa 8.500 in provincia di Matera rappresentando circa il 30% della raccolta differenziata totale.

La produzione pro-capite registra un leggero calo attestandosi a circa 347 kg/ab anno, anche se in maniera differenziata tra le due province in particolare circa 322 kg/ab anno per la provincia di Potenza e circa 390 kg/ab anno per la provincia di Matera.

Raccolta differenziata

Complessivamente, in Regione, la percentuale di raccolta differenziata per il 2015 si attesta intorno al 33% La provincia di Potenza aumenta la performance di raccolta differenziata di quasi 5 punti percentuali grazie all’attuazione di politiche specifiche in comuni di medie dimensioni (comuni con popolazione tra i 5.000 ed i 15.000 abitanti che si sono mostrati più dinamici) in provincia di Matera invece la situazione è stata di sostanziale invarianza (anche se occorre sottolineare come a partire dal secondo semestre del 2016 si stanno registrando ottime performance nei comuni della collina materana – nell’ambito del progetto Regione Basilicata – MISE – CONAI, nonché nei comuni di Pisticci, Policoro, Rotondella, Craco, Montescaglioso, Tursi, Montalbano, Scanzano, solo per citarne qualcuno). Occorre rimarcare, purtroppo, come i due comuni capoluogo, Potenza e Matera, nel 2015 non hanno fatto registrare progressi rispetto all’anno 2014, rimando pressoché costanti le % di raccolte differenziata per Potenza al 23% circa e per Matera al 22% circa, pur rappresentando circa il 30% del totale (circa 57.000 tonnellate 28.052 per Potenza e 28.881 per Matera su 199.500 tonnellate complessive).

Per quanto attiene raccolta differenziata un ulteriore considerazione è sulla raccolta separata a monte dell’umido che si è attesta in provincia di potenza su circa 10.500 tonnellate ed in provincia di Matera su circa 8.500 tonnellate che allo stato devono trovare impianti di recupero fuori dalla regione.


Ecomondo 2017