Ecomondo 2016: un’altra conferma per Mantovanibenne

Ecomondo 2016: un’altra conferma per Mantovanibenne

La manifestazione di Rimini appena conclusa si è confermata una certezza per Mantovanibenne. Ormai espositore da oltre 10 anni, l’azienda di Mirandola è rientrata soddisfatta dall’evento. Ecomondo infatti è stato il teatro della presentazione della nuova linea SD, Cesoie Smantellatrici, che va ad ampliare la gamma sempre più in espansione di Mantovanibenne. SD è un’attrezzatura utilizzata per l’asportazione dei motori e dei componenti di maggior valore economico da auto e veicoli da demolire (cavi, serbatoi, etc..) lasciando la carrozzeria bonificata, pronta per la successiva demolizione o compattazione. SD è stata progettata per gli autodemolitori, per i professionisti del riciclaggio e commercio del rottame, che sempre più devono affrontare la separazione dei materiali da recuperare o che devono essere smaltiti in maniera precisa e differenziata.

La cesoia smantellatrice ha una robusta rotazione che permette un preciso posizionamento dell’attrezzatura in ogni condizione di lavoro ed in completa sicurezza. In questo modo, l’operatore può agevolmente posizionare SD come preferisce per lo smantellamento dei componenti degli autoveicoli. Il profilo della bocca, allungato e assottigliato per eseguire lavori di precisione conservando le parti da recuperare, è dotato di rinforzi per migliorare la resistenza all’usura e rendere maggiormente compatta la struttura.

I taglienti di SD effettuano un taglio preciso dei componenti degli automezzi (cavi, portiere, cofani, etc..) per il loro riciclaggio. Come optional, la casa modenese offre un kit di allargatori per i fili: due speciali puntali con un profilo più piatto per l’asportazione e recupero dei fili dell’automezzo. Disponibile in due modelli: SD12 per escavatori da 10-18 ton e SD20 per escavatori da 18-26 ton. La cesoia smantellatrice SD è dunque un’attrezzatura precisa nella sua semplicità.


Ecomondo 2017