I pionieri della selezione

I pionieri della selezione

Intervista a Christoph Bach, Direttore vendite Europa di Tomra Sorting Recycling, che ci racconta i venti anni della società e le ultime novità di prodotto.

Tanto vogliamo ottenere un prodotto in uscita più puro, quanto dobbiamo investire nella selezione meccanica. Oggi il mercato richiede un alto livello di purezza nei materiali in uscita dagli impianti di trattamento rifiuti. Per questo motivo gli impianti di selezione ottica giocano un ruolo fondamentale e permettono agli operatori del settore di guadagnare di più rivendendo materie prime selezionate.

In occasione dell’ultima edizione di Ecomondo, abbiamo avuto il piacere di intervistare il dr. Christoph Bach, Sales Director EMEA di Tomra Sorting Recycling, con cui abbiamo parlato della società e del mercato italiano ed europeo.

Tomra Sorting Recycling progetta e realizza tecnologie per la selezione basate su sensori per il settore del riciclaggio e della gestione dei rifiuti. Oggi oltre 4.500 sistemi sono installati in 50 paesi del mondo. Tomra Sorting Recycling ha sviluppato il primo sensore al mondo con tecnologia vicino all’infrarosso per applicazioni nel campo del riciclaggio di rifiuti ed è pioniera nel settore. Grazie ai suoi sensori recupera frazioni di elevata purezza dal flusso di rifiuti che massimizzano la resa e i benefici dei clienti. Nata nel 1996 come Titech Autosort, l’impresa è il frutto di un progetto di Ricerca e Sviluppo iniziato nel 1993 dal Gruppo Tomra Sorting, leader nel settore della selezione a sensori per l’industria alimentare e mineraria, con oltre 110 anni di esperienza e più di 10.500 unità installate in oltre 80 paesi.

Recycling Industry: Tomra Sorting Recycling ha festeggiato un traguardo importante: venti anni di attività.

Christoph Bach: Abbiamo iniziato 20 anni fa con lo smistamento di confezioni di bevande e si può capire quanto siamo cresciuti, guardando i prodotti cui disponiamo oggi: siamo presenti con una vasta gamma di macchine in tutto il mondo. Negli ultimi 20 anni c'è stato uno sviluppo molto buono per Tomra Sorting Recycling, non solo per la cernita dei rifiuti, ma anche nel settore minerario, alimentare e in altre applicazioni.

Il segmento riciclaggio è molto importante per Tomra e così è l'industria del riciclaggio anche in termini di benefici anche per l'ambiente. Il mercato italiano, cui operiamo dal 1999, e ora è un mercato molto importante per Tomra Sorting Solutions: abbiamo venduto 400 unità di selezione che ad oggi sono in funzione. L'Italia è un mercato forte con un grande potenziale. Abbiamo un agente che segue l’Italia con cui lavoriamo da sempre e che non ha bisogno di presentazioni: la Orion Srl di Bergamo.

Recycling Industry: Quali sono le prospettive di crescita del mercato europeo?

Christoph Bach: Il mercato del riciclaggio è in aumento in Europa. L'Unione europea sta cercando di portare avanti politiche per aumentare i tassi di riciclaggio e gli obiettivi di recupero. Tomra Sorting Recycling ha una crescita del 3 -5% all'anno nel settore del riciclaggio. I clienti chiedono una migliore qualità del prodotto riciclato e una più alta percentuale del materiale riciclato.

Recycling Industry: Ci può parlare delle ultime tecnologie sviluppate da Tomra?

Christoph Bach: Abbiamo lanciato negli ultimi anni una macchina per la selezione delle scaglie di PET che migliora sensibilmente la qualità del PET recuperato. La macchina è in grado di selezionare per tipo di materiale, colore e altre impurità, ecc. Abbiamo già venduto più di 50 macchine di questo tipo. Abbiamo anche introdotto una macchina di selezione basata sui raggi X per recuperare, ad esempio, i metalli pesanti dall’alluminio. In generale stiamo continuando a innovare tutti i nostri prodotti. A breve lanceremo una tecnologia innovativa basata sulla spettroscopia laser. Uno dei nostri obiettivi è quello di raggiungere una posizione primaria a livello tecnologico: per raggiungere questo obiettivo oltre l'8% del nostro fatturato annuo viene speso in attività di Ricerca e Sviluppo.

Recycling Industry: Quanto sono importanti le esigenze del futuro cliente e come lo affiancate nel momento in cui deve fare un acquisto?

Christoph Bach: Noi crediamo che la nostra funzione non sia solo di vendere una macchina, ma dobbiamo essere fornitori di competenze sul processo di riciclo nel suo complesso. In Germania abbiamo un grande impianto di riciclaggio che utilizziamo per far vedere ai nostri clienti come le nostre macchine si comportano con i loro materiali e quali tassi di riciclo possiamo raggiungere. Invitiamo i clienti a portare il loro materiale e a processarlo presso il nostro impianto per capire quali tecnologie di smistamento si adattano meglio alle loro esigenze. Vogliamo differenziarci rispetto ai nostri competitor offrendo al cliente la massima sicurezza sull’investimento effettuato. Grazie a Tomra Care, infatti, le imprese che si affidano a noi possono contare su un servizio di consulenza esperto in tutto ciò che riguarda la gestione dei rifiuti, la progettazione e il collaudo di nuovi impianti di selezione, il training del personale, i finanziamenti disponibili e assistenza telefonica h24, sette giorni su sette.


Link

Iscriviti newsletter

FOTOALBUM