Un premio per le proposte più innovative per la prevenzione del rischio idrogeologico

Un premio per le proposte più innovative per la prevenzione del rischio idrogeologico

FOIV-Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto premierà al Samoter di Verona le più innovative proposte per la prevenzione del rischio idrogeologico e il recupero delle aree colpite da calamità naturali. Per partecipare al concorso c’è ancora tempo fino al 31 gennaio. 

Un riconoscimento ai sei migliori progetti per la lotta al dissesto idrogeologico e
per gli interventi necessari in seguito ad eventi calamitosi, come terremoti, frane e alluvioni. A lanciare l’iniziativa è FOIV-Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto che premierà poi i vincitori nel corso della 30ª edizione di Samoter, il salone internazionale delle macchine movimento terra, da cantiere e per l’edilizia, in programma alla Fiera di Verona dal 22 al 25 febbraio 2017.
Il concorso – patrocinato da Consiglio Nazionale degli Ingegneri, Protezione Civile della Regione Veneto, Direzione Interregionale Vigili del Fuoco del Veneto e Trentino Alto Adige e Confindustria Veneto – è rivolto agli ingegneri di tutta Italia che potranno presentare un progetto relativo a due temi: messa in sicurezza del
territorio in chiave di prevenzione e recupero delle aree colpite da un'emergenza ambientale.
Il termine per consegnare la documentazione è stato prorogato fino al 31 gennaio 2017, il regolamento e le modalità di partecipazione sono disponibili online sia sul sito di FOIV (www.foiv.it) che di Samoter (www.samoter.it).
Le tre migliori proposte per ognuna delle due categorie in gara saranno illustrate e premiate durante Samoter, nella giornata del 23 febbraio: 1.500 euro vanno al primo classificato; 1.000 al secondo e 500 al terzo. L’obiettivo del concorso è quello di valorizzare e promuovere le soluzioni più innovative per la salvaguardia di un territorio a forte rischio idrogeologico, come quello italiano.
In questo ambito, oltre a professionalità e progettualità, si dimostrano sempre più fondamentali le tecnologie impiegate. Per questo il focus di Samoter 2017 è tutto dedicato al contributo che le macchine movimento terra più avanzate possono fornire agli operatori impegnati in contesti ambientali di pericolo.

Scarica il regolamento del concorso
Scarica il modulo di partecipazione


Iscriviti newsletter