Camec
Vaglio mobile Hextra Ecostar

Evitare l’emergenza rifiuti a Roma


Corrado Clini, ministro dell’Ambiente, ha incontrato il prefetto Goffredo Sottile, commissario all’individuazione della soluzione per gestire i rifiuti di Roma, in vista della prossima chiusura della discarica di Malagrotta.

È stata esaminata la norma, contenuta nella Legge di Stabilità, che estende i poteri commissariali per consentire una soluzione rapida, efficiente e sostenibile alla gestione dei rifiuti romani. La norma prevede che i costi per attuare i provvedimenti decisi dal commissario saranno a carico degli enti inadempienti.

Clini e Sottile hanno valutato le azioni necessarie a consentire un uso pieno delle capacità disponibili negli impianti del Lazio per il trattamento meccanico e biologico e per la trasformazione della frazione organica – che costituisce una parte rilevante dei rifiuti - in un compost utile in agricoltura; inoltre è stata esaminata la possibilità di forme di riutilizzo per la “frazione secca” dei rifiuti.

Per quanto riguarda il tema della discarica temporanea, sono state dettagliate quali caratteristiche dovrà avere l’impianto, che dovrà essere collocato in un sito geologicamente sicuro e potrà ospitare quei rifiuti residuali, esclusivamente trattati, che risulteranno dopo la raccolta differenziata e le selezioni delle parti destinate al ricupero di materia e di energia.

“L'obiettivo è un ricorso alla discarica inferiore al 20% del totale dei rifiuti – osserva il ministro Clini - contro una quota che oggi supera i tre quarti. Dobbiamo facilitare l'ottimizzazione dei sistemi di trattamento dei rifiuti nel Lazio e accompagnare la città di Roma verso la normalizzazione e l'obiettivo di raccolta differenziata dei rifiuti".


Minini