NLMK Acciaio Quard

Bio plastica PHAs a Parma, la realizzazione dell’impianto industriale entra nel vivo

Prende il via il progetto bioplastiche a San Quirico con la tecnologia di Bio-on.

Bio plastica PHAs a Parma, la realizzazione dell’impianto industriale entra nel vivo

La società SECI, holding del gruppo appartenente alla famiglia Maccaferri, annuncia l’avvio del progetto di bio-plastiche che sarà realizzato nel sito produttivo di San Quirico con la tecnologia di Bio-on. Il progetto sarà realizzato dalla società Sebiplast s.r.l., controllata del Gruppo SECI, nel sito produttivo dove oggi sorge lo zuccherificio gestito dalla società operativa del Gruppo SECI, Sadam S.p.A.

La scelta del sito produttivo di San Quirico (PR) garantirà al progetto bioplastiche di poter beneficiare di sinergie e servizi comuni con lo zuccherificio ma senza interferire con l'attività produttiva di quest'ultimo. Saranno realizzate nella prima parte dell'anno le attività di ingegneria di dettaglio, di acquisto degli apparecchi critici oltre ai lavori di preparazione del sito e le demolizioni necessarie per rendere agibile l'area su cui sorgerà l'impianto PHA.

Il progetto è previsto entrare in produzione fra circa 24 mesi con una potenzialità produttiva iniziale di 5,000 ton/anno. L'attività di progettazione terrà conto della possibilità di espansione della capacità produttiva fino a 10.0000 ton/anno e di possibili future integrazioni con altre attività industriali legate alla chimica verde che rientrano nei piani di sviluppo e di diversificazione del Gruppo. I PHAs (o poli-idrossi-alcanoati) sono bio plastiche che possono sostituire numerosi polimeri tradizionali, oggi ottenuti con processi petrolchimici utilizzando idrocarburi. I PHAs messi a punto da Bio-on garantiscono le medesime proprietà termomeccaniche col vantaggio di essere completamente biodegradabili in modo naturale.

Sadam e Bio-on, già attive nella bio-chimica sostenibile e nello sviluppo industriale della produzione di Acido Levulinico con Sadam, lavoreranno assieme per compiere un ulteriore passo verso la costruzione della piattaforma destinata alla produzione della bio plastica del futuro.

 

In fotografia Marco Astorri, Presidente di Bio-on S.p.A.


SUM 2020