NLMK Acciaio Quard
Hinowa al Bauma 2019: il made in Italy all'insegna dell'ecologia

Hinowa al Bauma 2019: il made in Italy all'insegna dell'ecologia

L'attenzione di Hinowa nei confronti della politica ambientale ‐ posta sia durante la fase di progettazione delle proprie macchine, sia lungo l’intero processo produttivo ‐ si concretizzerà al Bauma 2019 con uno stand “green”, in cui spiccheranno la nuova gamma di macchine elettriche e bi‐energy e molte iniziative “ecologiche”.

Da oltre 30 anni Hinowa, con sede a Nogara, in provincia di Verona, si occupa di realizzare macchinari per lavorazioni in altezza e movimento terra, quali piattaforme aeree, minidumper ed elevatori cingolati all’avanguardia e di qualità, per professionisti che operano in differenti settori.

In occasione del Bauma, che si terrà a Monaco di Baviera dall’8 al 14 aprile 2019, Hinowa presenterà all’interno dei suoi due stand una rappresentanza delle sue innovazioni in tema ambientale. L’attenzione sarà riservata in particolare al minidumper cingolato HS701, che verrà proposto agli operatori del settore anche con cassone piano a sponde reclinabili, nonché nella nuova versione elettrica (“E”), e alle nuove piattaforme cingolate LL33 bienergy e LL26 bi‐energy (entrambe con batterie al litio e motore a combustione).

Ennesime testimonianze di innovazione, queste, da parte di un’azienda che anche per la sua attività quotidiana ha optato per una spiccata salvaguardia ambientale, utilizzando pannelli solari ed efficaci sistemi di depurazione delle acque reflue per i suoi stabilimenti, nonché l’utilizzo di vernici ad acqua e oli biodegradabili durante l’intero ciclo di produzione delle sue macchine. Anche grazie a questa visione ecologica, Hinowa si è sempre distinta per la qualità dei componenti utilizzati e per la ricerca di soluzioni tecnologicamente all’avanguardia che l’hanno portata a diventare un punto di riferimento per il suo settore sia in Italia che all’estero.

Minidumper HS701: bis di innovazione!

Il minidumper cingolato è un mezzo utilizzato nei lavori edili, nelle ristrutturazioni e nell’allestimento di giardini, in grado di spostarsi su fondi sconnessi, fangosi e sabbiosi e in presenza di pendenze, dove mezzi dotati di ruote non garantirebbero un’adeguata aderenza al terreno.

Il sistema di scarico alto tramite guide verticali applicato a questa tipologia di macchina è un brevetto Hinowa unico nel suo genere: grazie a ciò un solo operatore può scaricare il materiale direttamente nei container o sui camioncini in totale autonomia. All’attuale gamma di minidumper che copre portate da 400 a 2.500 kg e dopo aver lanciato progressivamente sul mercato le ormai note e apprezzate versioni “edile”, “autocaricante”, “a scarico alto edile”, “extra scarico alto edile” ed “extra scarico alto autocaricante”, oggi la dinamica azienda veneta aggiunge una versione con cassone piano e un’innovativa versione elettrica. Il minidumper cingolato HS701 con cassone piano a sponde reclinabili amplia i campi d’applicazione di questa tipologia di macchina, che anche in questo caso assicura multifunzionalità, resistenza, compattezza e rapidità di scarico. Valori aggiunti consolidati per questa tipologia di mezzi Hinowa, che rappresentano la testimonianza di come l’azienda investa sempre nell’innovazione tecnologica al fine di ottenere modelli sempre più avanzati e con le migliori performance, rispettando l’ambiente e la sicurezza degli operatori. La grande versatilità di questi cingolati consente di adattarsi a qualsiasi situazione e luogo, rendendoli davvero idonei a tutte le condizioni. Grazie alla trasmissione idraulica e a comandi semplici e pratici da usare, il minidumper cingolato Hinowa HS701 con cassone piano offrirà una manovrabilità e una precisione senza paragoni anche nel vasto settore delle ristrutturazioni edili.

Anche in questa versione l’operatore può scegliere la velocità in base alla tipologia di terreno: più lenta in caso di superficie sconnessa, più veloce in presenza di una superficie più pianeggiante. La macchina è dotata di una pedana ripiegabile: una volta distesa, l’operatore può starvi in piedi saldamente e salire e scendere agevolmente dal mezzo; quando è ripiegata, la lunghezza totale del minidumper risulta ridotta, al fine di risparmiare spazio per il trasporto o lo stoccaggio in spazi angusti. Per un’ottimale gestione del lavoro, poi, il pannello di controllo del minidumper ‐ di facile e intuitivo utilizzo ‐ è posto di fronte all’operatore, tutte le leve di comando sono facilmente raggiungibili e una maniglia offre una presa sicura durante la guida. L’estrema compattezza (larghezza 758 mm, 1.058 opzionale; altezza 1.304 mm; lunghezza 2.200 mm) accomuna questa versione con cassone piano agli altri modelli cingolati in gamma e conferma la sua attitudine a lavorare anche in ambienti ristretti, dove può muoversi agevolmente e senza difficoltà. Altra peculiarità ribadita in questa versione è l’ottimale distribuzione dei pesi: grazie ai tre rulli per lato di cui è dotato il sottocarro cingolato, il minidumper si può spostare con facilità e stabilità su diversi tipi di suolo e pendenze. I cingoli in gomma, con larghezza di 180 mm e tensionati grazie a un sistema cilindro a grasso, riducono la pressione al suolo diminuendo il carico alla base, riducendo il danneggiamento delle superfici anche nei momenti più critici.

Il minidumper HS701 con cassone piano si distingue per una capacità di 700 kg e un volume di carico di 0,30 m3. La dimensione del cassone è pari a 1.076 x 724 mm. L’alimentazione è garantita da un motore a benzina Honda GX270 monocilindrico, da 270 cc e 6,3 kW (8,4 HP) di potenza a 3.600 giri al minuto, ad avvio manuale o, in alternativa, da un propulsore diesel Kubota OC95, monocilindrico, da 416 cc e 7 kW (9,4 HP) a 3.600 giri al minuto, ad avviamento elettrico. Per un uso più pratico, l’operatore può scegliere la velocità in base alla tipologia di terreno: più lento (2,2 km/h) per una superficie sconnessa, più veloce (3,5 km/h) nel caso di una superficie più pianeggiante o per lunghe percorrenze.

Il cingolato elettrico HS701E Lithium racchiude in sé tutte le prerogative concettuali della gamma di minidumper, oltre naturalmente alla particolare tipologia di alimentazione a batterie al litio (48 V – 200 Ah), grazie alla quale Hinowa è in grado di soddisfare le esigenze di quei clienti che hanno la necessità di utilizzare i mezzi in molteplici contesti, in interni ed esterni. Tra i pionieri di questo tipo di alimentazione, Hinowa ha continuato a impegnarsi costantemente in processi di ricerca e affinamento nel corso degli anni, che le hanno permesso di offrire agli operatori del settore un sistema di alimentazione a bassi consumi, garantito in questo caso anche da due innovativi motori di trazione CTE2010 48 Vdc.

I mezzi dotati di batterie al litio, in confronto al convenzionale motore elettrico collegato alla presa di alimentazione, offrono molteplici vantaggi: nessuna necessità di presa elettrica nei paraggi (per operare sia in interni che esterni); nessun rischio per l’operatore di inciampare nel cavo di alimentazione; evitare la possibilità di danneggiare i cavi con i cingoli o altre macchine di passaggio; possibilità di operare con ridotte emissioni acustiche (ad esempio, nei centri storici, nei pressi di abitazioni o all’interno di edifici); alta autonomia del pacco batterie (una giornata lavorativa), unita a dimensioni compatte e assenza di “effetto memoria” che permette di ricaricare il pacco batterie a qualsiasi percentuale di carica residua senza interferire con la vita utile del pacco stesso.

Con una larghezza dei cingoli di 180 mm (tre rulli per lato) e un peso senza operatore di 590 kg, il nuovo mindumper cingolato elettrico HS701E Lithium si distingue per una capacità di carico di 0,34 m3 (700 kg). Anche in questo caso la compattezza è un valore aggiunto della macchina, che presenta una lunghezza di 2.134 mm (1.934 mm in condizioni di trasporto), una larghezza di 750 mm e un’altezza di 1.330 mm.

Tecnologia “bi‐energy”: le nuove piattaforme aeree LL26 e LL33

Hinowa è una delle più affermate realtà italiane ed europee nella produzione di piattaforme aeree, nello specifico campo delle piattaforme cingolate, ed è in grado di offrire ai suoi clienti sempre la soluzione migliore per gli interventi in altezza.

Le sue macchine sono progettate per agevolare il lavoro in qualsiasi situazione. Tra i principali must offerti ci sono sicuramente la massima sicurezza, la stabilità, la semplicità e la rapidità di montaggio, oltre che la maneggevolezza d’uso data dal ridotto ingombro, che garantisce agli operatori di arrivare in perfetta sicurezza anche alle massime altezze, fino a 33 metri, sia in esterno che in interno.

Attraverso il suo spirito d’innovazione e intraprendenza Hinowa progetta costantemente soluzioni tecnologiche in grado di apportare vantaggi sulla sicurezza delle proprie piattaforme, ma non solo. Il sistema di auto‐stabilizzazione, il telecomando con informazioni visive e i cingoli anti‐traccia, ad esempio, permettono di ottenere una sicurezza ai massimi vertici della categoria in tutte le fasi d’intervento, evitando contemporaneamente di danneggiare le superfici degli edifici in cui si opera.

Grazie al citato sistema a batterie Lithium Ion (pacco batterie al litio), inoltre, Hinowa offre da oltre otto anni questa tecnologia brevettata su tutti i suoi modelli: essa garantisce enormi vantaggi sull’autonomia energetica delle piattaforme, che non necessitano né connessioni elettriche, né di particolari manutenzioni, rappresenta una soluzione “ecologica” in quanto consente loro di operare in assenza di emissioni di gas e fumo. Sono quindi ideali per imprese di diversa natura come quelle edili, di pulizia, pittori, restauratori, manutentori e giardinieri e particolarmente utili alle lavorazioni eseguite in aeroporti, centri commerciali, palazzi storici, alberghi, negozi, industrie, parchi divertimento, parchi e giardini.

In occasione del Bauma 2019, Hinowa presenterà al grande pubblico internazionale due importanti novità: le piattaforme aeree LL26 bi‐energy e LL33 bi‐energy, dotate di batterie al litio da, rispettivamente, 100 Ah e 150 Ah, accoppiate a motore a combustione diesel Kubota D902, Tier 4, Stage V, 3 cilindri, raffreddato a liquido, da 16,1 kW (21,6 CV) a 3.200 giri al minuto, con coppia massima di 56 Nm a 2.400 giri al minuto e cilindrata di 898 cm3.

Particolarmente contenute le emissioni sonore sia durante l’utilizzo con motore diesel (90 dB il livello di potenza all’orecchio dell’operatore, 102 dB quello misurato e 104 dB quello garantito) che con motore elettrico da 3,5 kW (rispettivamente 70 e 77 dB il livello di potenza all’orecchio dell’operatore, 86 e 92 dB quello misurato e 88 e 95 dB quello garantito). Il caricabatterie è presente a bordo delle piattaforme.

Alla fiera Bauma 2019, Hinowa sarà presente con due stand: nell’area esterna FS1103/8 (piattaforme) e nel padiglione C4, stand 325 (minidumper e sottocarri).


Ecomondo 2019

FOTOALBUM