Camec
NLMK Acciaio Quard

Dalla Cina in arrivo ad Ecomondo, i Big della gestione del ciclo idrico

Una delegazione di una trentina di dirigenti provenienti dall'area del Delta del fiume Yangtze in visita alla sezione Global Water Expo per intrecciare relazioni business nell'ottica del programma della Via della Seta.

Dalla Cina in arrivo ad Ecomondo, i Big della gestione del ciclo idrico

Le soluzioni innovative che consentono di declinare nella pratica il paradigma dell’economia circolare saranno in vetrina alla 23a edizione di Ecomondo, dal 5 all’8 novembre alla Fiera di Rimini. La manifestazione, organizzata da Italian Exhibition Group, si pone sempre più come riferimento nei mercati internazionali. Porta già sviluppi, ad esempio, la finestra aperta sulla Cina, con il Chengdu Environmental Protection Expo - la cui 15a edizione si è svolta a marzo nel capoluogo del Sichuan.L’expo 2019 è stata infatti organizzata da Europe China Environmental Exhibitions (ECEE), società fondata dall’organizzatore Xin Zhong Lian Exhibitions ed EAGLE - Europe Asia Global Link Exhibitions, società veicolo di IEG, che nel settembre scorso ha acquisito il 60% della manifestazione.
CDEPE è nota per essere la più grande fiera di tutela ambientale nell'ovest della Cina e ponte tra il sud ovest della Cina ed il mondo delle green technologies.
Ad Ecomondo 2019 arriverà così dalla Cina una delegazione composta da circa 30 dirigenti di grandi imprese statali che gestiscono i sistemi e le infrastrutture di approvvigionamento idrico in alcune delle principali città dell'area economica del Delta del fiume Yangtze. Il tema della gestione e valorizzazione sostenibile delle acque, a livello urbano ed industriale, trova forte espressione ad Ecomondo grazie alla sezione Global Water Expo, in partnership con Utilitalia.
Saranno presenti realtà industriali come la Shanghai Chengtou Water Group (attualmente l'azienda con la più ampia capacità di trattamento delle acque nelle città della Cina), Ningbo Supply Water and Drainage Group, Jiaxing Water Group, Hangzhou Yuhang Water Group. La delegazione comprende anche rappresentanti di alto livello di alcune importanti associazioni e istituzioni del settore regionale come la Shanghai Water Supply Trade Association, Zhejiang Urban Water Industry Association, Anhui Urban Water Association, Wuxi Municipal Environmental Testing Research Institute e il Centro di supporto alla sicurezza per l'approvvigionamento idrico urbano della provincia di Jiangsu.
La visita a Ecomondo 2019 fa parte di un educational tour che includerà anche un programma di formazione presso l’Università di Firenze. Lo scopo della visita a Ecomondo è conoscere da vicino le ultime innovazioni offerte dai fornitori italiani ed europei nel settore idrico, esternalizzare prodotti e tecnologie e tenere incontri d’affari allo scopo di rafforzare le partnership con aziende italiane o europee presenti a Ecomondo ed interessate ad operare nel mercato cinese. Sono in programma anche visite nei dintorni di Rimini in stabilimenti di produzione di aziende italiane che operano nel settore idrico.
La visita è organizzata dalla Cooperazione Cino-Italiana per la Sostenibilità Ambientale (SICES) e dall'Università Tongji - una delle principali università della Cina, con sede a Shanghai.
“Al fine di costruire un nuovo modello di cooperazione internazionale per la tutela dell'acqua in Cina – dichiara Zhang Fengguan, Direttore esecutivo SICES - Università Tongji - i principali leader delle imprese del settore idrico del Delta del fiume Yangtze invieranno i loro esperti a Ecomondo, una delle più grandi fiere europee sull’ambiente, per conoscere da vicino i progetti avanzati di gestione della tecnologia in Italia e l'industria europea di conservazione dell'acqua, nell’ottica della Via della Seta, per unirli ai vantaggi della conservazione dell'acqua e della tecnologia e capacità idroelettriche della Cina".


Ecomondo 2019