Camec
The Movement

The Movement

Su cingoli o su gomme: i trituratori mobili Camec ti aspettano per una nuova mobilità.

Le linee DRM650 e LCM520 sono la sintesi dell’esperienza Camec nella costruzione delle macchine per riciclaggio: la particolare configurazione con l’uso di utensili intercambiabili e l’applicazione di griglie di selezione permettono di ottenere una pezzatura costante e controllata. In queste linee sono applicati tutti gli accorgimenti e le caratteristiche delle macchine finora prodotte per avere un processo affidabile e tecnologico.

Particolarmente progettate per l’espulsione degli intriturabili, le macchine sono provviste di sistema di intercettazione urti che permette di ridurre al minimo eventuali danni ai taglienti arrestando i rotori in caso di intromissione di corpi intriturabili (si intendono metalli di grosso spessore (più di 5 mm) che possono provocare il blocco del rotore o una sua forte decelerazione).

L’utilizzo di cingolato o gomme che rende il trituratore semovente in autonomia mediante motore diesel o elettrico posiziona questa macchina al top di gamma Camec, avvicinando la macchina al materiale e non più il materiale alla macchina.

La mobilità e il sistema di deferrizzazione montato sui nastri di evacuazione del materiale triturato evidenziano la cura per il dettaglio e la professionalità con le quali Camec analizza e soddisfa costantemente le esigenze del cliente.

LEGGI ANCHE: CAMEC, UN NUOVO CONCETTO DI TRITURAZIONE


Minini