NLMK Acciaio Quard
Camec
Demolizione con esplosivo ponte ferrovia Ripafratta in provincia di Pisa

Demolizione con esplosivo ponte ferrovia Ripafratta in provincia di Pisa

La demolizione del sovrappasso, in disuso da alcuni decenni, è stata necessaria per garantire la sicurezza della circolazione dei treni della linea ferroviaria Pisa-Lucca che sottopassa il cavalcaferrovia.

Portata a termine la demolizione controllata del cavalcaferrovia lungo la NSA 315, Asse viario ponte di Ripafratta (ex A11), nel comune di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa. L’attività di abbattimento è stata pianificata in seguito alle indagini svolte dai tecnici Anas che hanno rilevato diffusi fenomeni ossidativi delle armature metalliche dell’impalcato e uno stato di generale degrado delle strutture.

La demolizione del sovrappasso, in disuso da alcuni decenni, è necessaria per garantire la sicurezza della circolazione dei treni della linea ferroviaria Pisa-Lucca che sottopassa il cavalcaferrovia. L’abbattimento della struttura, lunga 37 metri e con un’altezza di 6,7 metri rispetto al tracciato ferroviario sottostante, è stato effettuato domenica 2 agosto 2020 ed è stato realizzato tramite l’utilizzo di esplosivo. A seguire i materiali saranno demoliti in loco e rimossi.

La durata complessiva dei lavori di demolizione, compreso l’allontanamento dei materiali di risulta e le attività preparatorie di smontaggio di un tratto di binario e la successiva ricostruzione, è stimata in 9 giorni.

GUARDA LA DEMOLIZIONE CON ESPLOSIVO DEL PONTE MORANDI DI GENOVA


Ecomondo 2020

FOTOALBUM