Benna vagliatrice Trevi Benne Serie BVR

Benna vagliatrice Trevi Benne Serie BVR

La benna vagliatrice è l’attrezzatura ideale per lavori di selezione e vagliatura e si presta ai più svariati impieghi. L’abbiamo vista all'opera nella bonifica di terreni per la successiva piantumazione.

La Benna Vagliatrice Serie BVR è un’attrezzatura estremamente versatile e compatta, concepita per operazioni di selezione e vagliatura. Ideata e realizzata dall’azienda vicentina per la prima volta nel 1994 per la creazione di “gabbie” di contenimento su un argine di un fiume, trova oggi impiego nel settore del riciclaggio, nel recupero in ristrutturazioni edilizie, nella bonifica di aree industriali e nella riqualificazione ambientale. La possibilità di sostituire il kit perimetrale permette la separazione del materiale trattato nella pezzatura e nelle dimensioni richieste.

E’ prodotta in 9 modelli dai 110 ai 4.900 kg. e può essere installata su escavatori da 1,5 a 65 ton. (disponibile anche nella versione frontale per pale caricatrici).

Qui, nella foto e nel video, il modello BVR 19e di 2.500 kg. montato su escavatore CAT 330B utilizzato ad Aspropyrgos – paese a nord di Atene – nella bonifica di terreni sassosi e la preparazione della stessa area per una successiva coltivazione di oliveti. Sia le reti perimetrali che quelle coniche del fondo sono in materiale HARDOX 400 con una dimensione del foro di 80x80 mm. per la selezione e l’asportazione delle grosse pietre presenti.

La Benna Vagliatrice è particolarmente raccomandata inoltre per:

- selezione dei ciottoli lungo i corsi d’acqua

- selezione dei materiali di risulta dopo una demolizione

- asportazione dei sassi lungo le spiagge

- separazione di rifiuti organici in discarica

- recupero inerti in ristrutturazioni edilizie

- manutenzione del verde pubblico e privato

- copertura delle tubature in opere di canalizzazione

LEGGI ANCHE: LA NUOVA SERIE PMZ DELLE PINZE TREVI BENNE


Link

Sardinia 2021

FOTOALBUM