CAMEC 2021

Fotovoltaico: Remedia accreditata dal GSE per il riciclo

Il Consorzio è conforme a tutti i requisiti del Disciplinare Tecnico del gestore dei servizi energetici (GSE), e può quindi garantire il riciclo dei moduli fotovoltaici.

Secondo le disposizioni sul riciclo contenute nelle regole applicative del GSE, per accedere agli incentivi del IV e V conto energia, i produttori di moduli fotovoltaici dovranno aderire entro il 31 marzo 2013 a un Sistema/Consorzio accreditato dal gestore dei servizi energetici, dandone comunicazione al GSE stesso attraverso il portale informatico dedicato (le modalità verranno rese note con apposita news). In alternativa, uno qualunque dei soggetti, Importatore / Installatore / Distributore stabilito in uno degli stati Europei, San Marino e Svizzera, può aderire a Consorzio Remedia al fine di garantire la gestione di ogni modulo nel momento in cui giungerà a fine vita, scopo perseguito dal GSE attraverso il Disciplinare Tecnico. Se, infatti, i moduli installati in un impianto che ha accesso agli incentivi non sono coperti dal contributo per il riciclo, si rischia di non poter più usufruire degli incentivi erogati dal GSE.
"La conclusione positiva del processo di accreditamento di ReMedia presso il GSE dimostra la piena affidabilità del Consorzio anche nel riciclo di pannelli fotovoltaici", dichiara Maurizio Maggi, Direttore divisione Fotovoltaico di Remedia. "Tutti i produttori che hanno scelto ReMedia sono in regola con quanto disposto dal GSE e possono assicurare gli incentivi ai loro clienti".


Tomra One Stop Shot 11_2021