CAMEC 2021
Lunga vita a Ecomondo

Lunga vita a Ecomondo

Terminata un’edizione ricca e frizzante della più importante fiera sull’economia circolare, si pensa già al prossimo appuntamento del 2022.

La realtà ha superato le aspettative. L’edizione 2021 di Ecomondo e Key Energy è stata un successo oltre le aspettative. Quasi l’85% di presenze rispetto all’ultima edizione pre-covid, più di 1.080 marchi presenti a tutto quartiere per il 90% della superficie, 500 ore di convegni e seminari, con il decennale degli Stati Generali della Green Economy, sono i numeri che confermano che la spinta alla transizione ecologica passa anche dalle due storiche manifestazioni di Rimini. Luogo di confronto e soprattutto business per una comunità di imprese, istituzioni, enti e organizzazioni che nei saloni di Rimini si sono confrontati sulle tematiche oggi al centro delle agende di tutti i governi, e legate in particolare alle opportunità connesse all’avvio del PNRR alla vigilia di un appuntamento politico fondamentale come la COP26 di Glasgow.

Intanto, si pensa già all’edizione 2022 che tornerà nel mese di novembre, dall’8 all’11.

Un successo quello di Ecomondo dovuto ai tanti espositori presenti che credono nella ripartenza del mercato e non sono stati smentiti dai numerosi visitatori che hanno animato la manifestazione.

Ripercorriamo insieme un breve viaggio fotografico tra gli stand dei principali espositori.

Partiamo da RECYCLING INDUSTRY. Al nostro stand avete potuto ritirare l’ultimo numero della rivista Guida alle Tecnologie per l’Ambiente. Non avete preso la vostra copia? Nessun problema, potete sfogliarla qui online.

BONFIGLIOLI: ha presentato una vasta gamma di prodotti per la mobilità elettrica, l'eolico, il riciclaggio e il trattamento delle acque. Dai riduttori ai motoriduttori, dai dispositivi di azionamento agli inverter per l’ottimizzazione degli impianti.

BONGIOANNI: La divisione Recycling (Bongioanni Recycling) della Bongioanni Macchine è in grado di offrire una gamma di soluzione innovative per il trattamento dei rifiuti: dai singoli componenti agli impianti completi.

CAMEC: azienda veneta nel campo della carpenteria medio pesante e nelle lavorazioni meccaniche di precisione, entra da subito nel mondo del recycling e dell’handling diventando un punto di riferimento nel mercato italiano e internazionale per la progettazione e produzione di macchine e impianti chiavi in mano.  In esposizione il trituratore GSR480, un monorotore con motorizzazione elettrica dotato di spintore radiale e placchette ad alta capacità di adattamento al materiale.

CESARO MAC IMPORT: dealer ufficialedi Doppstadt, Sennebogen, Steinert, Il Girasole e Tiger Depack. Allo stand erano presenti i seguenti macchinari: trituratore fisso Doppstadt CERON Type 306, trituratore mobile Doppstadt Inventhor Type 9, un caricatore Sennebogen 818 E, Tiger Depack  HS20, UNIT MIX 320 PRO.

ECOTEC SOLUTION rivenditore autorizzato in Italia di Pronar, Eurec, Untha, Binder+Co. In esposizione la nuova serie ZR di trituratori birotori primari di Untha e la nuova Pronar black-edition, il nuovo look completamente rivisitato di Pronar in anteprima assoluta a Ecomondo 2021.

ELDAN Recycling: costruttore danese di apparecchiature per il riciclaggio, è specializzato nel trattamento di Pneumatici, Cavi elettrici e tubi in Cu e leghe, RAEE, Frigoriferi, Fluff da autodemolizione, Rottami di alluminio e magnesio, filtri olio, rifiuti speciali, plastiche da batterie auto.

FORREC ha esposto 3 macchine: il TX1600 trituratore di recente fabbricazione, l’FR5000 multi-laceratore già presente da tempo nella gamma, ma migliorato e perfezionato di recente e un grande classico, il TQ1800 trituratore quadri-albero impiegato nel trattamento di materiale rigido che richiede una pezzatura in uscita uniforme.

INDECO: azienda italiana produttrice di martelli da demolizione, ha presentato presso il proprio stand attrezzature specifiche per la demolizione e il riciclaggio come le cesoie idrauliche ISS e il multifunzione IMP.

ITALPROGET: presso lo stand dell’azienda romagnola era possibile conoscere tutte le soluzioni per la separazione dei rifiuti. Da oltre venti anni realizza impianti chiavi in mano per la selezione di tutti i tipi di rifiuti.

MININI: core business della Minini sono i Big Bag, contenitori in lamelle di polipropilene usati industrialmente per il trasporto e lo stoccaggio di materiali sfusi. I “sacconi” sono ideali nel settore dell’ecologia, dei rifiuti, delle plastiche, ma anche in quello dell’ecologia e dell’industria siderurgica.

PAL: produce vasta gamma di macchine e impianti altamente affidabili. Il dipartimento “Green Division” si occupa in particolare di trovare soluzioni ambientali all’avanguardia, realizzando impianti intorno alle reali esigenze dei propri clienti.

PANIZZOLO: ha esposto il mulino a martelli Mega 1500. Panizzolo Recycling System realizza impianti caratterizzati da una forte modularità e flessibilità per il campo della macinazione e raffinazione dei rottami metallici.

PELLENC ST: azienda francese specializzata nella produzione di macchine per la selezione intelligente dei rifiuti. Dopo il successo della Mistral+ Full Package, Pellenc ST ha sviluppato Mistral+ Connect.

SABO: si occupa di progettazione e produzione di macchinari e impianti per il trattamento dei rifiuti e dell’industria del riciclo. Progetta e produce macchine e impianti per il trattamento di RSU, compost, PFU, plastiche, carta e cartone, rifiuti pericolosi e altro.

TANA: Tana Italia, importatore unico in Italia di Tana Oy, ha esposto in fiera il trituratore mobile elettrico 440 EM, in cui il motore diesel è sostituito da due motori elettrici.

TOMRA RECYCLING: presso lo stand era presente la nuova Innosort Flake che rimuove in modo affidabile polimeri, scaglie colorate e metalli in varie applicazioni, ad esempio PET e PO. Grazie alla tecnologia FLYING BEAM® di TOMRA e a una doppia fotocamera a colori, l'esclusiva selezionatrice di flakes è in grado di eliminare le impurità fino a 2 mm di dimensione. 

VECOPLAN ha esposto il trituratore primario VEZ 2500 per la triturazione di rifiuti, materie plastiche e biomasse e per la produzione di CDR/CSS.

VTN che da pochi mesi ha presentato nuovi modelli di attrezzature nella gamma Demolition Crew, ha esposto, tra gli altri attachment dedicati al settore del riciclaggio, demolizione, forestale e del rottame,  una nuova pinza dedicata al settore delle autodemolizioni, la pinza smantellatrice di veicoli VD VTN.


Tomra One Stop Shot 11_2021