Diminuisce ancora il contributo ambientale CONAI

Diminuisce ancora il contributo ambientale CONAI

Ulteriore riduzione del Contributo Ambientale CONAI per imballaggi in acciaio, carta e plastica.

Il Consiglio di Amministrazione CONAI ha deliberato la diminuzione del Contributo Ambientale per gli imballaggi in acciaio, carta e plastica e, di conseguenza, per le procedure forfetarie. La riduzione sarà operativa a partire dal 1° ottobre 2012.

Il Contributo per l’acciaio passerà dagli attuali 31,00 Euro/ton a 26,00 Euro/ton, per la carta da 14,00 Euro/ton a 10,00 Euro/ton e per la plastica da 120,00 Euro/ton a 110 Euro/ton.

“Si tratta di un importante segnale per le imprese produttrici e utilizzatrici di imballaggi, nell’attuale difficile contesto economico” ha dichiarato il Presidente CONAI Roberto De Santis.

La flessibilità nell’adeguamento del Contributo Ambientale ben rappresenta la validità del modello CONAI che garantisce il raggiungimento degli obiettivi ambientali di recupero/riciclo e nel contempo risponde alle esigenze delle imprese consorziate.

Grazie al Sistema Consortile che ha sostenuto e dato impulso alla valorizzazione dei materiali di imballaggio provenienti dalla raccolta urbana, oggi in Italia 3 imballaggi su 4 vengono recuperati, erano 1 su 3 nel 1998. Negli ultimi 15 anni, infatti, è completamente cambiato lo scenario del recupero: nel 1998 veniva valorizzato solo il 33,2% degli imballaggi immessi al consumo, oggi ne viene recuperato il 75%.
Al fine di agevolare l’applicazione della nuova disciplina in materia di Contributo Ambientale, è a disposizione per ogni ulteriore informazione e chiarimento il Numero Verde CONAI 800-337799


Link

Ecomondo 2017