Camec 2023
Il reattore anaerobico per produrre più energia e ridurre i costi in bolletta

Il reattore anaerobico per produrre più energia e ridurre i costi in bolletta

Sebigas presenta l'innovativo reattore anaerobico Moving Bed Bio Film Reactor (MBBR) EnergyCell™ di Headworks International. L’obiettivo è aumentare la produzione di energia rinnovabile e i risparmi OPEX (costi operativi dell’impianto) per il trattamento delle acque reflue industriali.

Una proposta tecnologica per i mercati internazionali resa possibile grazie alla partnership tra Sebigas, società attiva dal 2008 e specializzata nel biogas con più di 80 impianti in tutto il mondo, ed Headworks International, società statunitense con più di 30 anni di esperienza e specializzata nelle tecnologie per il trattamento degli effluenti liquidi industriali e municipali utilizzando i sistemi MBBR/IFAS e pioniera del processo brevettato anMBBR.

Una tecnologia dall’alto valore ingegneristico che consente a comparti industriali quali caseifici, birrifici, cartiere, zuccherifici, distillerie e macelli, di convertire il loro impianto di trattamento acque, utilizzando le acque reflue prodotte per la produzione di energia. Inoltre, il trattamento anaerobico presenta notevoli vantaggi rispetto alla controparte aerobica: oltre che la produzione di energia da biogas l’anMBBR ha una minore domanda di energia, un minore footprint e minore produzione di fanghi.

Caso esemplificativo è un caseificio di medie dimensioni, che produce quantitativi di refluo – siero di latte – molto elevati, a partire da 100 m3/giorno. Questo scarto se sfruttato con il nuovo reattore anaerobico, potrebbe produrre:

  • 90-120 Nm3/h di biogas
  • 200÷250 kW elettrici (ed altrettanti termici), per una produzione annuale di 2 milioni di kWh

Il reattore anMBBR rappresenta una soluzione efficiente ed efficace per trasformare in biogas il carico organico di reflui industriali di diversa natura. A tal proposito, ne abbiamo parlato con il team di Sebigas.

Qual è il funzionamento del reattore anaerobico MBBR?

La collaborazione tra Sebigas ed Headworks include il sistema EnergyCell Anaerobic MBBR per nuovi sistemi di gestione reflui o il retrofitting di impianti di trattamento esistente. Il trattamento dei reflui industriali in digestione anaerobica avviene con l’inserimento nel reattore di “media carrier”, elementi di plastica vergine la cui forma è caratterizzata da un’elevata superficie protetta. Lasciati in sospensione, fungono da supporto per la proliferazione dei batteri: la concentrazione di biofilm che si viene a creare sulle superfici del carrier consente ai batteri di digerire il carico organico presente nel refluo in modo più efficiente.

Quali sono i vantaggi per un’azienda che sceglie l’EnergyCell Anaerobic MBBR?

L’azienda che sceglie la tecnologia anaerobica MBBR persegue un percorso di circolarità, conseguendo evidenti benefici non solo a livello economico, ma anche ambientale. I reflui industriali, infatti, non solo non vengono “buttati” ma vengono sfruttati per produrre ulteriore energia, reimmessa in azienda.

Dal punto di vista impiantistico, è una soluzione ideale per il trattamento di alti volumi di refluo in impianto, utilizzando spazi estremamente ridotti rispetto ad altri sistemi di trattamento che necessitano di superfici molto più estese. Una soluzione circolare che consente di abbattere il carico organico presente nei reflui industriali; la produzione di energia da biogas diviene vettore energetico di fondamentale importanza e un’alternativa sostenibile per gli autoconsumi elettrici e termici.

Una minore domanda di energia e minori costi a carico delle aziende non possono che rendere la tecnologia anMBBR un’opportunità e un’occasione.


FORREC

FOTOALBUM