Sima dealer Lindner fiere WME Ecomed
CAMEC tecnologie riciclaggio rifiuti

La gestione dell’emergenza rifiuti nei comuni alluvionati

Andrea Ramonda, amministratore delegato di Hearambiente, società del Gruppo Hera, spiega come vengono gestiti i rifiuti durante l’emergenza alluvione che ha colpito l’Emilia-Romagna.

La gestione dell’emergenza rifiuti nei comuni alluvionati

"Sin dall'inizio dell' emergenza, i servizi ambientali sono in campo per far fronte alla eccezionale quantità di mobili, elettrodomestici e materiali danneggiati dall’acqua di cui i cittadini colpiti dall’alluvione sono costretti a disfarsi. Hera, in accordo con i Comuni e la Protezione Civile, ha attivato sin dalla prima ondata di maltempo dei primi di maggio un servizio straordinario di raccolta rifiuti casa per casa per le strade colpite dell’emergenza meteo, senza limiti quantitativi e senza appuntamento.
Una volta raccolti, i rifiuti vengono portati nei luoghi individuati dai Comuni come depositi temporanei, ai quali possono accedere solo gli operatori autorizzati, come i mezzi Hera e quelli dei fornitori specializzati. Questo consente di lavorare in sicurezza, a protezione delle comunità coinvolte, e garantire un più efficace svolgimento delle operazioni.
Da questi luoghi di deposito temporaneo, i rifiuti vengono poi portati negli impianti con una frequenza proporzionale alla loro capacità di trattamento. In questa situazione senza precedenti la quantità di rifiuti accumulati è veramente enorme, pertanto si stima che siano da raccogliere, trasferire e trattare migliaia di tonnellate al giorno. 
Per organizzare e realizzare la raccolta straordinaria dei rifiuti casa per casa, in questi giorni sono in campo più di 250 persone, tra gli autisti degli oltre 150 mezzi operativi in campo, gli operatori manuali e i tecnici con funzioni di coordinamento, impegnati per la grande maggioranza nelle zone più critiche del ravennate e del cesenate".

Fonte: Herambiente 


CESARO nuova griglia trituratore industriale Inventhor Doppstadt recycling