CAP EVOLUTION
CAMEC tecnologie riciclaggio rifiuti

BASF e Stena Recycling uniscono le forze per il riciclo delle batterie dei veicoli elettrici in Europa

L'obiettivo della partnership consiste nello sviluppo di nuovi processi per la produzione di massa nera, prodotta attraverso un processo di trattamento meccanico delle batterie a fine vita e degli scarti di produzione delle batterie stesse. 

BASF e Stena Recycling uniscono le forze per il riciclo delle batterie dei veicoli elettrici in Europa

BASF, produttore e riciclatore globale di materiali per batterie e Stena Recycling, azienda leader grazie a soluzioni complete per il riciclo e i servizi circolari, hanno stipulato un accordo per l'acquisto della massa nera. L'accordo è parte integrante di una più ampia collaborazione che BASF e Stena Recycling hanno siglato, con l'obiettivo di creare una catena del valore per il riciclo delle batterie per i veicoli elettrici, destinata al mercato europeo.

L'obiettivo della cooperazione consiste nello sviluppo di nuovi processi per la produzione di massa nera, prodotta attraverso un processo di trattamento meccanico delle batterie a fine vita e degli scarti di produzione delle batterie stesse. 

I primi passi nel processo di riciclo sono raccolta, smistamento e pretrattamento delle batterie agli ioni litio a fine vita. Ultimata la produzione della massa nera presso l'impianto di Halmstad di Stena Recycling, essa viene inviata per un ulteriore lavorazione presso il prototipo di raffineria dei metalli di BASF a Schwarzheide. La fase successiva consiste, infatti, nel recupero chimico dei metalli preziosi, come litio, nichel, cobalto e manganese. L'uso di metalli riciclati nella produzione di nuove batterie riduce in maniera significativa l'impronta di carbonio.

Nell'ambito di questa collaborazione, Stena Recycling di occuperà della raccolta delle batterie agli ioni di litio a fine vita e degli scarti di produzione delle batterie, del loro disassemblaggio e neutralizzazione ed, infine, della produzione della massa nera. BASF sarà, invece, responsabile del recupero dei metalli preziosi a partire dalla massa nera e della produzione di nuovi materiali catodici attivi per le batterie agli ioni di litio.

L’impianto di riciclaggio delle batterie di Halmstad di Stena Recycling è stato inaugurato a marzo 2023 ed è dotato di un processo di trattamento di riciclo avanzato che consente di riciclare il 95 percento della batteria di un veicolo elettrico.

L’impianto per il riciclo BASF di Schwarzheide, invece, non è solo il primo impianto produttivo di materiali catodici attivi ad alte prestazioni in Germania, ma è anche il primo impianto europeo per materiali catodici attivi su larga scala ad essere completamente automatizzato. La capacità produttiva dell'impianto è già completamente satura, per i prossimi anni. La struttura fornirà prodotti su misura che rispondono alle esigenze specifiche dei produttori di celle e degli OEM automobilistici di tutta Europa. 

Dida Foto: From left: Mats Berneblad, Sales Manager Electronics and Battery Materials at Stena Recycling Group, Marcus Martinsson, Product Area Manager Batteries at Stena Recycling Group, Dr. Birgit Gerke, Procurement Manager Battery Recycling at BASF, Dr. Daniel Schönfelder, President of BASF’s Catalysts division, who is also responsible for the company’s battery materials and battery recycling business. Credit: BASF SE


Cesaro Inventhor con griglia MO.BA