CAMEC tecnologie riciclaggio rifiuti
Rimini Fiera, il lay out del grande polo della Green Economy

Rimini Fiera, il lay out del grande polo della Green Economy

Dal 6 al 9 novembre mille imprese disposte su sedici padiglioni occupati in contemporanea da ECOMONDO, KEY ENERGY, KEY WIND, SALVE, H2R e COOPERAMBIENTE

Oltre un migliaio di aziende protagoniste della green economy accoglieranno a Rimini Fiera, dal 6 al 9 novembre prossimi, oltre 85mila operatori italiani ed esteri interessati alla conoscenza di prodotti e tecnologie utili allo sviluppo sostenibile.

A meno di due mesi, il panorama dell’offerta è ormai definito, insieme alle novità preparate per questa edizione. Il lay out espositivo si articolerà su tutti i 16 padiglioni del quartiere, occupando anche la hall centrale con il nuovo progetto sulla mobilità sostenibile H2R e alcune aree esterne per i test drive, con i modelli di auto più innovativi a cui visitatori ed espositori potranno accedere. Di grandissimo rilievo i marchi presenti in fiera, che riconoscono all’appuntamento riminese la leadership nel settore.

In ordine. Una delle novità dell’edizione 2013 è proprio il debutto a Rimini Fiera di H2R Mobility for Sustainability (Hall Sud), salone dell’auto sostenibile frutto della partnership strategica fra Rimini Fiera e H2Roma che si trasferisce così nel quartiere riminese a rappresentare un prestigioso ed esclusivo connubio fra ricerca, industria e istituzioni, ideale per conoscere tecnologie e soluzioni innovative utili a ridurre l’impatto ambientale della circolazione. A H2R, attesi marchi quali Mercedes, Fiat, Nissan, Ford, Bmw, Volvo Renault ed altri ancora, oltre alle tecnologie Enel per le colonnine di ricarica. Previsti test drive con 30 auto, aperti ai visitatori e alle aziende espositrici, incontri e anticipazioni sulle nuove frontiere della ricerca.

Altra importante novità è il ritorno di SAL.VE, il salone triennale del veicolo ecologico (pad. A5), grazie all’accordo per i prossimi nove anni con ANFIA - Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica che favorirà la presenza delle aziende della sua Sezione Veicoli per Servizi ecologici. Nell’expo saranno presenti i prodotti tecnologicamente più avanzati sul mercato degli allestimenti per l’igiene urbana e per la raccolta e il trasporto di rifiuti solidi e liquidi, garantendo ai visitatori la possibilità di scoprire le più recenti innovazioni e di discutere delle loro specifiche necessità con le migliori aziende del settore. Si tratta di veicoli per servizi ecologici – di cui compattatori e vasche rifiuti, veicoli spurgo, spazzatrici stradali, rappresentano le principali tipologie di prodotti – una nicchia d’eccellenza nella filiera produttiva nazionale, che reagisce alla crisi continuando a mettere in campo innovazione e qualità. Hanno aderito aziende del calibro di Farid Industrie, Giletta, Cappellotto, Ravo, Mazzocchia, AMS, Cos.Eco, Dulevo International, Nilfisk, Aebi Schnidt, Unieco, Rossi Oleodinamica, Officine Pilla, Omb, ecc.

Al settore Waste, nucleo storico dal quale nacque 17 anni fa il progetto ECOMONDO, saranno destinati i padiglioni B1-B2-B3-B4-D2. Qui i visitatori troveranno le imprese dedite al recupero, riciclo e valorizzazione del rifiuto, oltre a tutti i servizi per la gestione integrata del ciclo. Al Pad. D2 da segnalare una collettiva di 30 imprese della Provincia di Trento.

Al pad. D1 una delle proposte più innovative: le imprese della Bio Based Industry con i grandi player della chimica verde: Novamont, ENI/Versalis, Basf, Mossi&Ghisolfi, Federchimica, Matrica, Biotec, Assobioplastica… mentre al pad. D3 lo spazio sarà dedicato alla sezione Oro Blu, alla quale ha aderito fra gli altri il GISI con le aziende specializzate in analisi, misura e controllo delle acque.

I padiglioni D5 e B5 saranno occupati da KEY ENERGY, il salone dedicato a energia e mobilità sostenibili. Al B5 anche le realtà cooperative che operano nella green economy, richiamate a COOPERAMBIENTE da Legacoop.
All’ingresso Est, i padiglioni B7 e D7 accoglieranno i visitatori con l’area dedicata alle Istituzioni e alla grande proposta de La Città Sostenibile, con le tecnologie innovative funzionali alle smart cities. Qui sono previsti incontri, testimonianze, presentazioni di esperienze innovative che intercetteranno l’attenzione della platea internazionale.

Al D7 altra novità: la prima edizione di KEY WIND, sezione dedicata all’energia del vento e frutto dell’accordo fra ANEV e Rimini Fiera.

Le imprese del settore bonifiche saranno ai padiglioni C1 e C2, mentre A1-A2-A3-C3 ospiteranno macchinari e sistemi di movimentazione rifiuti. Al C5 le macchine movimentazione terra, legate alla filiera dell’edilizia. In mostra, marchi del calibro di CGT Compagnia Generale Trattori, Liebherr, Volvo, Hitachi, Yakeuchi, Jcb, Atlas Maschinen, Wacher Neuson, Manitou, Cnh, ecc. In programma, promosso da UNACEA, il Construction Equipment Day 2013, appuntamento pubblico annuale dedicato alle macchine per costruzioni (7 novembre). Il programma di quest'anno avrà tre focus: trend economici, ambiente e internazionalizzazione.

Infine, i padiglioni A7 e C7 vedranno protagonisti i grandi player della raccolta e trasporto rifiuto, telaisti che rispondono ai nomi prestigiosi di Mercedes, Renault, Piaggio, Scania, Goupil, ecc.


Link

Cesaro Mac Import Doppstadt Allreco Sennebogen MTB Tiger Depack Il Girasole