Tutto pronto per Ravenna2013

Tutto pronto per Ravenna2013

Il primo evento italiano “green” realizzato “dal basso” si tiene dal 25 al 27 settembre.

Si terrà a Ravenna dal 25 al 27 settembre “Fare i conti con l’ambiente”, evento a km zero sui temi della sostenibilità. Conferenze, Workshop, dirette streaming web nazionali, speaker di grido, istituzioni, giornalisti, meeting di blogger, teatro, musica, pittura, laboratori didattici. Tutte le iniziative sono gratuite.

Manca meno di una settimana a Fare i conti con l’ambiente, manifestazione di Ravenna, giunta alla sesta edizione, dedicata ai temi della sostenibilità ambientale e alle buone pratiche in tema rifiuti/acqua/energia. Prenderà il via il 25 settembre (con chiusura il 27) e sarà un evento a km zero (si svolge infatti interamente nel Centro Storico pedonale di Ravenna all'interno di 15 Sale attrezzate, in Piazza del Popolo e nelle principali vie del Centro Storico).

L’assessore all’Ambiente Guido Guerrieri ha sottolineato che “questa manifestazione ha precorso i tempi rispetto a tanti eventi che oggi si organizzano sui temi dell’ambiente” e in particolare ha apprezzato “il fatto che coinvolge l’intero centro storico della nostra città e che propone diversi livelli di approfondimento delle tematiche trattate: si va infatti da iniziative di formazione di base nelle scuole ad altre di livello estremamente specialistico passando per incontri molto accattivanti per tutta la cittadinanza come quello, ormai tradizionale, con Philippe Daverio”.

Giovanni Montresori e Mario Sunseri, direttori della manifestazione, hanno approfondito alcuni aspetti del programma, che in tre giorni proporrà 60 iniziative gratuite, che prevede la partecipazione di 2.500 tecnici da fuori Ravenna e conta su 15 sponsor, 35 enti patrocinatori e 50 media partner, il supporto di diversi soggetti tra i quali il Multicentro Ceas Agenda 21 del Comune. Silvia Cirelli, curatrice di una rassegna d’arte contemporanea sulle tematiche ambientali che da sempre accompagna la manifestazione, ha dato alcuni particolari della edizione di quest’anno di “Emergenze creative”, dal titolo “Campo base”, dedicata alla vicenda dell’incendio doloso che l’anno scorso ha colpito la pineta di Lido di Dante.

L’assessore provinciale all’Ambiente Mara Roncuzzi si è detta contenta che un evento che punta sulla formazione, l’informazione e la cultura continui a crescere nonostante la crisi. Ha inoltre citato due tra i numerosi progetti ed eventi in programma nella tre giorni di “Fare i conti con l’ambiente” che vedono il coinvolgimento della Provincia, cioè il workshop su “Il Tecnopolo per l’innovazione industriale del sistema produttivo e trampolino di lancio per nuove imprese ad alta tecnologia”, in programma giovedì 26 dalle 14 alla sala Nullo Baldini della Provincia, e il progetto europeo “Cities on Power”, che riguarda tra l’altro lo sviluppo di energia da fonti rinnovabili in una scuola.


Link

E' la prima volta che ci leggi