NLMK Acciaio Quard
Ecomondo 2013: Case presenta la pala gommata 721F Waste Handler

Ecomondo 2013: Case presenta la pala gommata 721F Waste Handler

Case Construction Equipment ha appena annunciato che le più evolute pale gommate nel settore del riciclaggio rifiuti, la 721F “Waste Handler” e la 621F “Waste Handler”, saranno disponibili per i clienti europei a partire da mercoledì 6 novembre.

Dal 6 al 9 novembre, alla fiera Ecomondo di Rimini, Case (Pad. 5, Stand 108) esporrà la pala gommata 721F “Waste Handler”, dedicata all’industria del riciclaggio e della movimentazione dei rifiuti.

La nuova pala gommata presenta un ventaglio di nuove caratteristiche che la rendono la soluzione ideale per il settore dei rifiuti.

Il motore, 194hp, 6 cilindri e 6,7 litri di cilindrata, è emissionato Tier 4i tramite SCR (riduzione catalitica selettiva), tecnologia che elimina la necessità di filtro antiparticolato. La trasmissione PROSHIFT a 5 velocità con convertitore di coppia bloccabile (lock-up) riduce i giri del motore diminuendo i consumi, e il modulo di raffreddamento “Cooling Cube” heavy-duty è espressamente pensato per applicazioni particolarmente gravose e turni di lavoro a ciclo continuo.

L’altra pala gommata Case dedicata al settore della movimentazione rifiuti è la 621F “Waste Handler”. Il suo design compatto, appena 2,5m di larghezza, risponde perfettamente alle esigenze delle aziende che operano nel settore del riciclaggio e della movimentazione dei rifiuti. Il motore da 172hp, montato nella parte posteriore della macchina, consente prestazioni eccezionali, grazie anche alla tecnologia SCR, al “cooling cube” e agli assali heavy-duty.

Gli assali heavy-duty sono presenti su entrambe le pale gommate “Waste Handler” di Case (621F e 721F) e sono provvisti di differenziali a centro aperto, con il differenziale anteriore autobloccante al 100% e freni multidisco in bronzo sinterizzato. Forniscono una trazione eccezionale in qualsiasi condizione d’uso, aumentando gli intervalli tra una manutenzione e l’altra e prolungando la vita degli pneumatici. Inoltre, sono in grado di sostenere carichi superiori, consentendo all’operatore di optare per gomme piene, sempre più richieste nei siti di movimentazione rifiuti e rottami in quanto minimizzano il rischio di forature.

Su tutta la Serie F, per poter adempiere alla normativa europea sulle emissioni Tier 4i, Case ha scelto di adottare la soluzione SCR (riduzione catalitica selettiva).

La soluzione SCR di Case è costituita da un sistema di post-trattamento che riduce drasticamente le emissioni senza limitare la potenza del motore. La combustione alle alte temperature con aria fresca e pulita (non ricircolata) sviluppa una maggiore potenza con meno carburante, assicurando prestazioni più elevate con consumi ridotti. Inoltre, l’SCR non necessita di filtro diesel antiparticolato che richiede una frequente manutenzione e sostituzioni periodiche. Questo consente di risparmiare sui costi di manutenzione ed avere macchine sempre operative.

Francesco Tesio, Responsabile Marketing per Italia, Centro ed Est Europa di Case Construction Equipment, ha affermato: “I nostri ingegneri, potendo disporre delle tecnologie elaborate da FPT Industrial e disponibili per tutto il gruppo di Aziende di cui CNH fa parte, hanno pensato che l’SCR sia la scelta più ovvia per le pale gommate, perché i compiti delle macchine sono diversi e diverse sono le richieste di potenza, che si alternano a lunghi periodi di stallo. Gli operatori hanno bisogno di una forte potenza di spinta, una grande capacità di sollevamento e tempi di ciclo rapidi. Quindi, piuttosto che sacrificare le prestazioni e far ricircolare i gas di scarico, abbiamo preferito non limitare il motore e scegliere un meccanismo di post-trattamento.”

La presentazione ufficiale avverà a Ecomondo, mercoledì 6 novembre 2013 alle ore 13:30 (Pad. C5, Stand 108).

 


Link

SUM 2020