Sima dealer Lindner fiere WME Ecomed
CAMEC tecnologie riciclaggio rifiuti
Accelerare la digitalizzazione della gestione dei rifiuti in Italia con l'IA

Accelerare la digitalizzazione della gestione dei rifiuti in Italia con l'IA

Greyparrot e Rixera uniscono le forze per espandere l'uso dell'Intelligenza Artificiale (IA) nel settore italiano della gestione dei rifiuti. 

Greyparrot, leader nell'ambito waste intelligence, sta collaborando con Rixera Srl per espandere l'uso dell'Intelligenza Artificiale (IA) nel settore italiano della gestione dei rifiuti. Questa partnership è in linea con il finanziamento MASE PNRR del governo italiano di 1,5 miliardi di euro per digitalizzare il settore e mira ad accelerare questa transizione.

L'Italia ha raggiunto un impressionante tasso di riciclo del 56% degli imballaggi in plastica, superando i requisiti prefissati dalla Commissione Europea per il 2030. Nonostante ciò, nel 2021 oltre 5,6 milioni di tonnellate di rifiuti sono finiti nelle discariche, evidenziando l'urgente necessità di aumentare ulteriormente l'efficienza del recupero.

La società Rixera Srl è specializzata nell'ottimizzazione dei processi produttivi dei centri di selezione e recupero dei rifiuti. Nel ruolo di agente commerciale di Greyparrot, sfrutteranno la loro conoscenza locale e la loro esperienza tecnica pluridecennale nel settore per sostenere gli impianti di selezione italiani nell'integrazione dell'IA nelle loro operazioni. Particolare attenzione verrà data anche ai finanziamenti resi disponibili nell'ambito dell’attività di finanziamento MASE PNRR per iniziative di questo tipo.

Questa collaborazione espande l'impegno di Greyparrot nel portare le sue soluzioni innovative legate all’intelligenza artificiale sui rifiuti sul territorio Italiano, dove A2A, multi-utility leader in Italia, è uno dei loro primi clienti dal 2019.

Attraverso l’utilizzo di telecamere integrate all'IA, il sistema Greyparrot Analyzer categorizza automaticamente rifiuti su larga scala; questo permette un monitoraggio continuo delle prestazioni dell'impianto con l’obiettivo di aumentare il recupero di materiali. Il sistema è in grado di differenziare la plastica food grade d quella non food grade in oltre 67 categorie di rifiuti, compresi oggetti difficili come plastica nera, bottiglie in HDPE e PET trasparenti, azzurrate e colorate, film flessibili e altro.

Spiegando l'impatto della tecnologia di Greyparrot, Patrick Oungre, Responsabile dell'Innovazione di A2A, ha dichiarato: "Avevamo bisogno di una visione computerizzata tramite l’IA per rilevare materiali che i processi attuali non riescono ad individuare. Il software di Greyparrot ci fornisce informazioni che ci aiutano a massimizzare il recupero e la purezza del materiale di valore."

"La collaborazione di Greyparrot con Rixera espande la nostra esperienza locale nel mercato italiano. Insieme, giocheremo un ruolo fondamentale nell'avanzamento della digitalizzazione e dell'automazione nel settore della gestione dei rifiuti in Italia, aiutando i centri di recupero a ricavare il massimo guadagno dal loro flusso dei rifiuti", ha dichiarato Mikela Druckman, CEO e co-fondatrice di Greyparrot.

Simone Pagani, Fondatore di Rixera Srl, aggiunge: "Le soluzioni di intelligenza artificiale di Greyparrot aprono opportunità di automazione e conoscenze senza precedenti che rivoluzioneranno gli impianti di selezione.
Le informazioni aggiuntive derivanti dall'utilizzo di queste tecnologie permetteranno un miglioramento della qualità dei materiali lavorati negli impianti, aumentandone i tassi di recupero."


CESARO nuova griglia trituratore industriale Inventhor Doppstadt recycling

FOTOALBUM