Indeco IMP
CAMEC 2021
Doppstadt Expo 2015

Doppstadt Expo 2015

50 anni di Doppstadt per una festa con numeri da capogiro: oltre 5000 persone invitate e 100 macchine in esposizione nello stabilimento di Calbe.

3 giorni intensi per la famiglia e i dipendenti Doppstadt, 3 giorni di festa per i clienti e i dealer del mondo, 3 giorni per toccare con mano le ultime novità in produzione, per scoprire i segreti dello stabilimento di Calbe e per celebrare un’azienda di famiglia che ha colorato il mondo dell’ambiente di arancione.

Grazie alla Cesaro Mac Import, Recycling Industry ha potuto partecipare ai festeggiamenti dei 50 anni del marchio Doppstadt e visitare lo stabilimento di Calbe.

Una storia di famiglia

La storia di Doppstadt nasce nel 1965 ad opera di Werner, Hedwig e Josef Doppstadt che iniziano la loro attività nel settore agricolo ma ben presto le idee e le innovazioni di Werner Doppstadt trasformano l’azienda, che nel 1970 crea il primo PUMA Doppstadt e approda nel settore dell’ambiente. Oggi l’azienda è guidata da Ferdinand Doppstadt (figlio di Werner) e ha stabilimenti a Velbert, Wülfrath e Calbe e, grazie alla sua rete di distributori e partner, serve clienti in oltre 40 paesi al mondo. Doppstadt sviluppa prodotti innovativi e affidabili di elevata qualità. In Italia la tecnologia tedesca Doppstadt è distribuita dalla Cesaro Mac Import, che, oltre ad essere dealer Doppstadt, è partner di eccellenza dell’azienda tedesca grazie ad una collaborazione che dura da molti anni e che vede le società collaborare insieme per sviluppare nuove tecnologie all’avanguardia nei settori dei rifiuti e del riciclaggio.

La strategia per il futuro dell’azienda Doppstadt è sintetizzata nel motto “WE CARE – Fit for future“, ossia un orientamento al cliente come chiave per la leadership nel mercato internazionale. Il gruppo Doppstadt ha intenzione di incrementare la propria capacità di innovazione tecnologica e le competenze di problem-solving grazie alla propria rete di partner mondiali. “Insieme ai nostri partner e clienti fissiamo nuovi standard nella tecnologia ambientale” – dichiara Ferdinand Doppstadt. “Spesso le nostre soluzioni rivoluzionano gli standard tecnologici prevalenti e noi ne siamo molto orgogliosi”.

Lo stabilimento di Calbe

A guidarci nella visita allo stabilimento di Calbe, è Hard Noflatscher, direttore dello stabilimento da inizio anno. Italiano, di madrelingua tedesca, si è detto molto fiero di accompagnare il gruppo italiano della Cesaro Mac Import, poiché amico di vecchia data della famiglia Cesaro.

Lo stabilimento di Calbe è storico, in quanto attivo già durante il Reich per la produzione di locomotive. Naturalmente è stato riconvertito e modernizzato, ma alcune strutture storiche sono state mantenute, come la torre che serviva per contenere l’acqua. Ad oggi sono in atto trasferimenti di reparti all’interno dello stesso per permettere ottimizzazioni logistiche e nuovi standard di produzione.

Hard Noflatscher ci spiega che ogni stabilimento è dedicato alla produzione di una tipologia di macchine: a Calbe si producono le macchine mobili, a Velbert nella sede centrale si producono le macchine fisse a motori elettrici e a Wülfrath c’è uno stabilimento che segue la manutenzione e i pezzi di ricambio.

La visita all’interno dello stabilimento di Calbe ha seguito la linea della produzione, partendo dal magazzino delle materie prime, alla produzione delle lamiere, passando per il reparto dei semilavorati e della lavorazione dell’acciaio, poi attraverso le hall predisposte alla saldatura e alla fresatura, che vanta macchinari di ultima generazione, per arrivare infine al montaggio e alla verniciatura e al magazzino ricambi.

Le ultime novità Doppstadt

La fiera è stata occasione per i clienti per vedere all’opera non solo le ultime macchine prodotte dalla casa tedesca, ma anche gli ultimi prototipi in lavorazione che entreranno in produzione in un futuro imminente.

La serie DH

Durante l’esposizione è stato possibile vedere all’opera alcuni nuovi modelli di cippatori quali il DH 812, il DH 910 E e il DH 910 Super Panter.

Il DH 910 E è un cippatore stazionario di precisione. Fornito di motore elettrico, il DH 910 E è dotato della stessa tecnologia innovativa del modello mobile DH 910, che ad oggi è il più potente dei cippatori Doppstadt e che è in grado di trattare tronchi con diametro fino a 90 cm.

Il DH 910 "Super Panther" è dotato di motore Volvo. Il motore sei cilindri in linea con 565 kW / 770 CV aumenta la capacità di flusso oltre 400 m3/h al suo apice e permette di ottenere un aumento del 20% di produzione.

Il DH 812 è un cippatore compatto e versatile, ha un design robusto ed è estremamente performante. Viene montato sul telaio di un automezzo ed è manovrabile dalla cabina dello stesso automezzo. Il DH 812 sarà messo in produzione dal 2016.

La serie SM

I vagli della serie SM sono tra le macchine più vendute del marchio Doppstadt con oltre 3500 macchine consegnate finora. Oggi la serie SM è stata ulteriormente perfezionata e si è guadagnata il suffisso “Plus”.

I vantaggi si riferiscono prevalentemente in termini di prestazioni e sicurezza. L’alimentazione e lo scarico dei materiali da vagliare sono stati migliorati grazie a tramogge di alimentazione più grandi (nel modello SM 620 la tramoggia è stata ingrandita del 46% rispetto a prima) e da nastri di scarico più lunghi. Un nuovo sistema elettronico load-sensing controlla l'alimentazione del materiale in proporzione al grado di riempimento del vaglio e garantisce una qualità costante ed allo stesso tempo una elevata capacità di vagliatura.  Sono state migliorate anche le prestazioni dei motori che consentono notevoli risparmi di carburanti.

Tra le novità della serie SM abbiamo visto il SM 518, dotato di un sistema di rotazione del tamburo ammortizzato e silenziato (nel video è possibile “ascoltare” il vaglio in funzione) e il SM 620 Plus Strong disponibili dal prossimo anno.

La serie DW

La serie DW definisce i pre trituratori per la frantumazione grossolana di rifiuti organici, rifiuti industriali, scarti di legno e rifiuti da costruzione e demolizione.

Il nuovo DW 308 Rhino, disponibile dal 2016, definisce nuovi standard di efficienza: il rullo e il pettine di cui è dotato possono anche far fronte ai compiti di triturazione più difficili. La macchina è fornita del sistema brevettato Dopp-Lock™, che consente il ricambio semplice e veloce degli utensili.

La serie AK

AK 510 è una delle macchine più vendute e probabilmente la più perfezionata. È dotata di un accessorio, il Twin drive, che offre la possibilità di avere sdoppiata la catenaria dal rullo di introduzione. Si può avere con le griglie posteriori, intercambiabili, con lo sgancio rapido, con il nastro posteriore.

Durante la fiera è stato possibile ammirare il nuovo AK 560 BIO POWER, disponibile dal prossimo anno, che unisce la collaudata tecnologia della serie AK e nuovi componenti tecniche. Il risultato è un trituratore polivalente, che offre tutti i vantaggi del modello precedente AK 510 e li migliora.

La tecnologia Splitter

Da qualche mese è stato sancito un accordo di collaborazione tra Doppstadt e Gunther Gmbh per l’utilizzo della tecnologia brevettata Splitter. La tecnologia di vagliatura Splitter è un sistema a spirale che permette la separazione di differenti materiali in un'unica selezione. La nuova tecnologia trova applicazione in più modelli di macchine mobili (Splitter X2, Splitter F2, Splitter F3, Splitter H2) e fisse (Splitter).


Video

Minini Big Bag