Camec
NLMK Acciaio Quard

Emergenza rifiuti Roma: in quattro giorni raccolte 13.500 tonnellate

L'Ama di Roma ha utilizzato oltre 120 mila litri di liquido igienizzante per la sanificazione.

Emergenza rifiuti Roma: in quattro giorni raccolte 13.500 tonnellate

Prosegue anche in queste ore lo sforzo straordinario messo in campo da Ama, d’intesa ed in coordinamento con Roma Capitale. Uomini e mezzi dell’azienda sono all’opera “h 24” in tutti i quadranti cittadini nei 4 turni di lavoro (mattina, pomeriggio, semi-notte, notte) per accelerare il più possibile la normalizzazione della raccolta dei rifiuti e risolvere le criticità a macchia di leopardo causate dalla forte decurtazione di capienza, ad alcuni impianti privati di destinazione, scattata nelle settimane scorse.

Nei primi 4 giorni della settimana, comunica la società, sono state raccolte e avviate a trattamento agli impianti circa 13.500 tonnellate di materiali indifferenziati. Dai primi dati odierni, emersi al tavolo operativo tecnico ad hoc istituito da AMA, è infatti emerso che nelle ultime 24 ore l’azienda, grazie al lavoro dispiegato con uomini e mezzi, ha raccolto almeno altre 3.300 tonnellate (che vanno ad aggiungersi alle 3.350 di mercoledì, alle 3.400 di martedì e alle 3.200di lunedì): un dato che conferma il consistente delta di recupero svolto, in applicazione dell’ordinanza regionale, sul surplus di materiali e sulle giacenze. Oltre alle operazioni di pulizia e raccolta dei rifiuti e agli interventi mirati di sanificazione dei contenitori presenti nelle aree sensibili, come ospedali e scuole, l’azienda da due notti ha fatto scattare anche un servizio di lavaggio stradale con autobotti. Fino ad ora sono stati irrorati oltre 120mila litri di sostanze sanificanti (enzimi igienizzanti abbattiodori).

Il tavolo tecnico operativo e di monitoraggio istituito da AMA si riunirà nuovamente, per il secondo focus giornaliero, oggi pomeriggio. Tulle le attività ordinarie e straordinarie in corso proseguiranno fino a cessata esigenza.


IES BIOGAS biometano da forsu