MB Crusher, quando economia fa rima con ecologia

MB Crusher, quando economia fa rima con ecologia

Una benna frantoio e una vagliante al lavoro in un’isola caraibica.

La storia e il progetto

Il piccolo arcipelago caraibico di Saint Kitts e Nevis, un paradiso terreste per molti turisti,fu scoperto nel lontano 1493 da Cristoforo Colombo, che diede il nome ad una delle due isole, Saint Christopher (o Saint Kitts).

Oggi, dopo più di 600 anni dalla scoperta, una benna frantoio e una benna vagliante MB Crusher stanno lavorando sull’isola di Nevis per un importante progetto di riqualificazione dell’area nel quale l’attenzione e il rispetto della natura e della storia sono fondamentali: la sistemazione delle vecchie costruzioni coloniali, quali la storica distilleria e la vecchia chiesa, la realizzazione di nuove abitazioni e la sistemazione del paesaggio naturale.

MB Crusher per la salvaguardia della natura di Nevis

Installata su un escavatore Caterpillar 320L, la benna vagliante MB-S18 è utilizzata per separare il terriccio dalle foglie e dalle sterpaglie: il materiale di risulta viene riutilizzato direttamente in loco per sistemare le aree verdi. I lavori prevedono anche la pulizia della foresta circostante, con il recuperodegli alberi e il ripristino degli elementi naturali.

La benna frantoio BF90.3 invece è impiegata per la frantumazione della pietra locale, la Nevis Stone, un tipo di granito molto duro di origine vulcanica. Una volta frantumata, la roccia così ridimensionata viene riutilizzata per il riempimento degli scavi necessari alla costruzione degli edifici e per realizzare il basamento della nuova rete viaria locale.

La scelta di rispettare la natura ed essere competitivi sul mercato

L'utilizzo delle attrezzature MB Crusher si rivela un vantaggio economico concreto e immediato, ma soprattutto ecologico. Si riducono gli spostamenti di mezzi, l’impiego di carburanti e le emissioni nocive, nel pieno rispetto dell’ambiente.


Remtech 2017

FOTOALBUM