NLMK Acciaio Quard

Sono otto gli impianti a biometano connessi alla rete nazionale di trasporto gas di Snam

Con l'inaugurazione dell'impianto di biometano Maserati Energia in provincia di Piacenza salgono a otto gli impianti allacciati alla rete Snam.

Sono otto gli impianti a biometano connessi alla rete nazionale di trasporto gas di Snam

L’infrastruttura, gestita da Maserati Energia, azienda attiva nel compostaggio dei rifiuti organici, immetterà in rete oltre 5 milioni di metri cubi annui di biometano prodotto a partire da FORSU (frazione organica dei rifiuti solidi urbani).

Questi quantitativi di gas rinnovabile e a zero CO2 saranno destinati all’autotrazione ed equivalgono a circa 180mila rifornimenti per auto a metano, per una percorrenza indicativa di oltre 54 milioni di chilometri, ovvero 90mila viaggi da Roma a Milano in un anno.

Il gas naturale e rinnovabile sono tra le migliori soluzioni per la mobilità sostenibile, abbattendo le emissioni di anidride carbonica e polveri sottili, assicurando sensibili risparmi economici ai consumatori e potendo contare sulla rete di distributori più estesa d’Europa, in fase di ulteriore espansione anche grazie all’impegno di Snam.

LEGGI ANCHE: BIOMETANO, LA CHIAVE PER LA DECARBONIZZAZIONE DEI TRASPORTI

LEGGI ANCHE: L'IMPIANTO PER LA PRODUZIONE DI BIOMETANO DI MASSA FINALESE


Ecomondo 2019