NLMK Acciaio Quard

La Danimarca si affida a Fornovo Gas per potenziare la distribuzione di biometano

A seguito di una gara internazionale che visto la partecipazione degli specialisti mondiali del biometano, la società HMN GasNet Service, che attraverso Energinet fa direttamente capo al governo danese, ha scelto Fornovo Gas come fornitore esclusivo per i prossimi 4 anni per effettuare l’immissione in rete di biometano. 

La Danimarca si affida a Fornovo Gas per potenziare la distribuzione di biometano

Un contratto da oltre 10 milioni di euro che per Fornovo Gas rappresenta un ulteriore sbocco sul mercato internazionale. Questo accordo consolida la presenza di Fornovo Gas in Scandinavia, e conferma l’elevata tecnologia rappresentata dalle soluzioni tecniche adottate nella costruzione dei compressori ecocompatibili oil free prodotti dalla azienda di Traversetolo (Parma).

L’accordo, sottoscritto dal CEO di HMN GasNet, Ole Kalør, prevede la produzione a Traversetolo di 20 impianti per l’immissione in rete, ogni impianto sarà dotato di 2 compressori altamente efficienti ed ecologici oil free (ossia macchinari dove il gas non viene a contatto con lubrificanti) della potenza di 250 kw.

La Danimarca investe nel biometano perchè non aumenta la concentrazione di CO2 nell’atmosfera ed è energia altamente ecocompatibile, a regime i 20 impianti contribuiranno ad un risparmio di emissioni di CO2 pari a 46 tonnelate/giorno.

Un’intesa che apre nuove prospettive considerando che il gruppo di HMN GasNet è oggi il proprietario della più grande rete distributiva danese, ed è destinato a diventare nei prossimi anni l’unico proprietario della rete distributiva di metano in Danimarca. Paese che ha approvato un piano energetico che ha l’obiettivo di utilizzare energie rinnovabili per almeno il 50% del proprio fabbisogno entro il 2030.

Fornovo Gas è la più internazionale tra le imprese italiane operanti nella produzione di compressori oil free ecocompatibili per gas tecnici, metano e biogas: il fatturato 2018 è stato infatti realizzato per il 16% in Italia, il 36% in Europa e ben il 48% in paesi extra UE. 

L’azienda di Traversetolo ha già installato in Europa oltre 150 compressori oil free per biometano, destinandolo all’alimentazione di veicoli o turbine per la produzione elettrica e soprattutto per l’immissione in rete, diventando così uno dei principali operatori italiani sul mercato internazionale. Complessivamente ha installato nel mondo oltre 1.200 compressori per metano nelle più diverse condizioni ambientali, normative e strutturali.

Fornovo Gas è in costante crescita e ha registrato nel 2018 dati molto positivi: un valore della produzione pari a 25,3 milioni di euro (+22,8% rispetto al 2017) e l’occupazione è cresciuta del 11,3%. Gli investimenti hanno rappresentato il 3,5% dei ricavi e il margine operativo lordo (Ebitda) si è attestato a 1,6 milioni di euro. Per il 2019 l’azienda prevede un fatturato superiore ai 30 milioni di euro.

Didascalia Foto: La sede di Fornovo Gas a Traversetolo (PR).


Ecomondo 2019